Ultimissime

La festa di Atreju

L'egemonia della destra

La destra alla disperata ricerca di un’influenza culturale mai avuta

In fondo la Destra storica ha incarnato una tradizione di rigore e austerità morale. Non poteva funzionare da modello? Era davvero ineluttabile, cari fratelli d’Italia ansiosamente in cerca d’egemonia, affrettarsi a colonizzare spavaldamente ogni spazio pubblico della cultura?

di Filippo La Porta - 16 Dicembre 2023 - 19:30

La manifestazione contro l’antisemitismo

La manifestazione

L’antisemitismo non merita un sit-in

O è scontato ripudiarlo (mentre non lo si ripudia), o perché un pochetto è comprensibile, visto quel che fanno gli israeliani a Gaza, il risultato è comunque che l’antisemitismo non merita una manifestazione contro.

di Iuri Maria Prado - 16 Dicembre 2023 - 19:00

No ai libri: i pm si accaniscono su Cospito

Il caso dell'anarchico

No ai libri: i pm si accaniscono su Cospito

Adesso il Tribunale di Sorveglianza ha cinque giorni di tempo per decidere ma si tratta di un termine assolutamente non perentorio. Insomma la tortura continua.

di Frank Cimini - 16 Dicembre 2023 - 17:30

Joe Biden e Benjamin Netanyahu

La guerra a Gaza

Crisi tra Usa e Israele: “Terminate la guerra”

Il consigliere americano Sullivan in visita a Tel-Aviv ammonisce Bibi, che replica duramente: “Combatteremo fino all’eliminazione di Hamas”

di Umberto De Giovannangeli - 16 Dicembre 2023 - 15:30

L’agente segreto Marco Mancini

L'ex numero due dell'Aise

Intervista a Marco Mancini: “La corsa a intercettare uccide l’intelligence”

L'ex numero due dell'Aise: "Mettere al centro della sicurezza, come fossero il nodo fondamentale per difenderci, le indagini tecniche preventive, tra cui primeggiamo le intercettazioni telefoniche e ambientali, è il limite clamorosamente fallimentare delle attività di intelligence in situazioni di crisi".

di Paolo Comi - 16 Dicembre 2023 - 12:30

Patrizio Simeone: chi è il detenuto morto in ospedale a Lecce

Sanità in carcere

Patrizio Simeone: chi è il detenuto morto in ospedale a Lecce

Aveva 43 anni, noto come 'Serpico', era originario di Francavilla Fontana in provincia di Brindisi. Recluso nel penitenziario di Borgo San Nicola nel Leccese, la vittima aveva prima accusato dei malori nel mese di giugno, poi - in seguito ad una febbre molto alta - è entrato in coma a luglio. Era ricoverato nel nosocomio di Casarano. I familiari che hanno sporto denuncia erano all'oscuro di tutto. Lo scorso lunedì è stata eseguita l'autopsia sulla salma. La procura ha avviato un'inchiesta, iscrivendo come atto dovuto, cinque sanitari nel registro degli indagati

di Andrea Aversa - 15 Dicembre 2023 - 16:10