Omobitransfobia

Accerchiato e picchiato dal branco perché gay: Foggia si mobilità per l’aggressione in Piazza Mercato

Vittima un 26enne che vive a Milano, era con un gruppo di amici e amiche. La solidarietà e l'iniziativa di Arcigay. L'aggressione proprio nel mese del Pride

Cronaca - di Redazione Web - 18 Giugno 2024

CONDIVIDI

Foto Cecilia Fabiano/LaPresse 10 giugno 2023 Roma, Italia – Cronaca – Roma – Roma Pride 2023. Nella foto: la maniferstazione June 10, 2023 Rome, Italy – News – Roma Pride 2023. In the photo: the demonstration
Foto Cecilia Fabiano/LaPresse 10 giugno 2023 Roma, Italia – Cronaca – Roma – Roma Pride 2023. Nella foto: la maniferstazione June 10, 2023 Rome, Italy – News – Roma Pride 2023. In the photo: the demonstration

Ci sarà una manifestazione in Piazza Mercato, a Foggia, dopo l’aggressione ai danni di un ragazzo. Perché omosessuale, gay. Un gruppo di ragazzi ha aggredito la vittima, una 26enne, prendendosela con lui e con il suo gruppo di amici. Insulti, offese, colpi. Il ragazzo è rimasto ferito alla gola nell’episodio, si è recato anche in ospedale per farsi curare. La polizia dopo la denuncia ha avviato le indagini.

L’aggressione si è consumata alcune sere fa. A prendere di mira un gruppo di amici e di amiche un branco di ragazzini, alcuni dei quali anche presumibilmente minorenni. Il ragazzo attaccato vive a Milano, era tornato a Foggia per un compleanno. Oltre al ragazzo, insultata con frasi omofobe e razziste anche una sua amica dalla pelle nera. La ferita alla gola è stata medicata al Pronto Soccorso del Policlinico Riuniti di Foggia. Chi indaga sta passando al setaccio anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona per ricostruire la dinamica e risalire ai responsabili.

La solidarietà di Arcigay

“Siamo accanto ad Alessandro, persona amica e pezzo fondamentale di storia del movimento Lgbtqia+ nella nostra città, e a chi, schierandosi in sua difesa, in questo momento si trova ricoverato in ospedale con gravi ferite”, la solidarietà al ragazzo dell’associazione Arcigay Foggia – Le Bigotte. “Purtroppo ancora persiste nel nostro paese e che si somma alla già complessa situazione di Piazza Mercato, luogo critico, attraversato e vissuto da molti gruppi differenti e spesso in conflitto tra loro. Infatti, tra le persone che erano presenti c’era anche una donna nera che ha subito insulti razzisti e minacce”.

L’associazione ha rilasciato un comunicato che annuncia l’organizzazione della manifestazione. “Gli aggressori sono stati ripresi e denunciati, uno a uno. Alessandro e tutta la sua comunità Lgbtqia+ di Foggia non si lascerà intimidire da questi atti di violenza. Continueremo a lottare per i diritti e la dignità di tutte le persone, promuovendo il rispetto e l’inclusione. Chiediamo alle autorità competenti di agire con decisione per assicurare alla giustizia i responsabili di questo attacco. Questo ennesimo atto di violenza ci colpisce profondamente, ma non ci scoraggia”.

La manifestazione in Piazza Mercato

“La nostra comunità è forte e unita. Esprimiamo tutto il nostro affetto e supporto ad Alessandro e prendiamo ispirazione dal suo coraggio per lanciare un messaggio a tutte le persone della comunità LGBTQIA+: non siete sole! Noi non restiamo in silenzio! La nostra lotta contro l’omobitransfobia continuerà con ancora più determinazione”, ha aggiunto Alice Rizzi, di Arcigay Foggia: “L’aggressione è avvenuta proprio nel mese di giugno, il mese dell’orgoglio Lgbtqia+, il mese in cui dimostriamo che insieme possiamo fare la differenza, il mese in cui l’anno scorso oltre 5.000 persone hanno attraversato la città di Foggia, passando a pochi metri da Piazza Mercato, dimostrando che esiste una città che sa essere inclusiva e solidale”. La manifestazione si terrà mercoledì 19 giugno alle 20:00 in Piazza Mercato.

18 Giugno 2024

Condividi l'articolo