La strage di Gaza

“Netanyahu affama Gaza di proposito, la sua è violenza genocida”, l’accusa di dieci esperti indipendenti dell’ONU

Un comitato di esperti indipendenti delle Nazioni Unite accusa Israele di strage intenzionale. Intanto un drone di Tel Aviv uccide altri 7 bambini

Esteri - di Umberto De Giovannangeli - 10 Luglio 2024

CONDIVIDI

“Netanyahu affama Gaza di proposito, la sua è violenza genocida”, l’accusa di dieci esperti indipendenti dell’ONU

Dieci esperti indipendenti delle Nazioni Unite hanno accusato ieri Israele di condurre una “campagna mirata alla fame” che ha provocato la morte di bambini a Gaza. “Dichiariamo che la campagna di fame intenzionale e mirata di Israele contro il popolo palestinese è una forma di violenza genocida e ha provocato la carestia in tutta Gaza”, hanno affermato in un comunicato i 10 esperti, elencando tre bambini recentemente morti “a causa di malnutrizione e mancanza di accesso a cure sanitarie adeguate”. Sette bambini sono stati uccisi e molti altri sono rimasti feriti ieri in un bombardamento di droni israeliani sul campo profughi di Bureij, nel centro della Striscia di Gaza. Lo riferisce l’agenzia palestinese Wafa.

Fonti locali hanno precisato che aerei da guerra israeliani hanno preso di mira un gruppo di civili vicino alla rotonda di Abu Rasas nel campo di Bureij, provocando l’uccisione di sette bambini e il ferimento di altri. Scene di disperazione a Deir el-Balah, nel centro di Gaza. Un uomo tiene stretto il corpo del figlio ferito tra le braccia. Bambini feriti e morti vengono portati in ospedale dopo l’ultimo attacco israeliano a una scuola a Nouseirat. Un portavoce dell’Idf ha sostenuto che i miliziani usavano l’edificio come scudo per lanciare attacchi. L’esercito israeliano continua la sua offensiva di terra a Gaza City spingendo migliaia di palestinesi a fuggire in cerca di un rifugio nel territorio palestinese assediato da mesi di conflitto.

” Missili a caso su un bambino, su una donna, su una ragazza, su tutto. Non c’è pietà o compassione. Inoltre, la gente è morta di fame e nessuno se ne preoccupa” dice un uomo. Coloni israeliani hanno ripetutamente assalito e dato alle fiamme camion di aiuti umanitari per Gaza al valico di Kerem Shalom e per questo motivo l’Egitto ha deciso di sospendere l’invio degli aiuti. Lo riferisce una fonte ufficiale della sicurezza egiziana. Orrore, distruzione, morte. Secondo una stima pubblicata dall’autorevole rivista medica britannica, The Lancet, sarebbero fino a 186mila le vittime probabili della guerra a Gaza, il 7,2% della popolazione.

 

10 Luglio 2024

Condividi l'articolo