A Sinnai

Accoltellata alla schiena, muore in casa Maria Dolores Canna: fermato per omicidio il figlio 27enne

Un solo fendente alla schiena. Il ragazzo rintracciato e bloccato in strada, in stato confusionale. Proclamato il lutto cittadino

Cronaca - di Redazione Web - 17 Giugno 2024

CONDIVIDI

Agrigento, accoltella moglie e figli e si barrica in casa: grave bimbo di 7 anni

Non c’è stato niente da fare per Maria Dolores Cannas. È morta, accoltellata alla schiena durante una lite domestica, in casa a Sinnai, in provincia di Cagliari. Fermato per omicidio il figlio della vittima, 27 anni. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118 e i carabinieri del Nucleo operativo e Radiomobile di Quartu Sant’Elena. Sul posto anche il magistrato di turno della procura di Cagliari, Enrico Lussu, e il medico legale.

La tragedia si è consumata intorno alle 16:00, in via Monte Genia. A chiamare i soccorsi il marito della vittima, 57 anni, che al momento dell’aggressione si trovava in un’altra stanza. Al momento non sono note le ragioni della discussione tra madre e figlio che sarebbe sfociata nella tragedia. La vittima secondo quanto scrive l’ANSA è stata colpita da un fendente soltanto alla schiena ed è caduta subito a terra. Fatale.

Quando sul posto sono intervenuti soccorritori e militari, il figlio della donna, Andrea Tidu, si era allontanato dall’abitazione. È stato rintracciato e bloccato a circa 150 metri dalla casa di famiglia, ritrovato immobile in strada, in stato confusionale. Inutili intanto le manovre dei soccorritori che hanno provato a salvare la vita alla 57enne. Niente da fare. La donna sarebbe morta a causa di un’emorragia interna causata dalla perforazione di un polmone.

“Una gravissima tragedia per Sinnai – il post sui social della sindaca Maria Barbara Pusceddu – Una morte per mano di un figlio non lascia spazio a parole. Un abbraccio alla famiglia, in particolare a Lello. Come Sindaca ho già sentito il Comando della Polizia Locale perché sia proclamato il lutto cittadino il giorno del funerale”.

17 Giugno 2024

Condividi l'articolo