Panico nella capitale inglese

Londra, armato di katana uccide un 14enne e ferisce 4 persone a Hainault: arrestato, per la polizia “non è terrorismo”

Esteri - di Redazione - 30 Aprile 2024 alle 10:58

Condividi l'articolo

Londra, armato di katana uccide un 14enne e ferisce 4 persone a Hainault: arrestato, per la polizia “non è terrorismo”

Panico questa mattina a Londra, dove presso la stazione della metropolitana di Hainault, nel nord-est della capitale inglese, cinque persone, tra cui due agenti di polizia, sono state ferite in un accoltellamento avvenuto poco prima delle sette.

Uno dei feriti, un 14enne, è morto poco dopo. A confermare la morte dell’adolescente, nel corso di una conferenza stampa, è stato il capitano Stuart Bell della polizia di Hainault, come riporta l’emittente Bbc. “È con grande tristezza che confermo che uno dei feriti nell’incidente, un ragazzino di 14 anni, è morto per le ferite“, ha detto Bell, che ha definito l’aggressione “veramente orribile” e aggiunto che la famiglia della giovane vittima sta ricevendo supporto psicologico.

L’assalitore fermato: “Non è terrorismo”

Secondo quanto riporta il Telegraph, per l’accoltellamento è stata usata una katana. Un uomo di 36 anni è stato arrestato dalle forze dell’ordine: immobilizzato con il taser, l’uomo è arrestato 22 minuti dopo la prima chiamata di aiuto.

Secondo la polizia l’attacco avvenuto a Hainault non sarebbe legato al terrorismo.

L’attacco con la katana

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, l’allarme è scattato poco prima delle 7 del mattino quando il 36enne ha fatto schiantare il suo furgone contro una casa nella zona di Thurlow Gardens: sui social sono comparsi numerosi video in cui viene ripreso un giovane con una felpa gialla e in mano la spada con cui ha sferrato l’attacco. Prima di venire arrestato l’uomo ha aggredito e ferito anche due agenti di polizia.

Un testimone citato dal Telegraph riferisce di avere visto un uomo “correre in giro con una spada da samurai” che “ha accoltellato quattro persone dopo essersi schiantato con il suo van contro una casa“.

Sulla vicenda è intervenuto con una dichiarazione il vice commissario aggiunto Ade Adelekan: “Questo deve essere stato un incidente terrificante per le persone coinvolte. So che la comunità si sentirà scioccata e allarmata. Le persone vorranno sapere cosa è successo e forniremo maggiori informazioni il prima possibile”.

(articolo in aggiornamento)

di: Redazione - 30 Aprile 2024

Condividi l'articolo