Lo scontro

Migranti, Conte spacca le opposizioni e attacca il Pd: “Impossibile l’accoglienza indiscriminata”

Il leader del Movimento 5 Stelle ha rilasciato alcune dichiarazioni in occasione di un'intervista in onda a 'Porta a Porta'. Immediate le reazioni del Nazareno. L'assist al governo da parte dell'ex premier

Politica - di Redazione Web - 21 Settembre 2023 alle 10:06

Condividi l'articolo

Conte attacca il Pd sui migranti

Noi siamo per la ‘terza via’ sull’immigrazione. Il Pd è per l’accoglienza indiscriminata. Non è possibile. Come non è possibile il blocco navale“, sono bastate queste parole pronunciate in televisione nel salotto di Bruno Vespa per scatenare le polemiche. Ieri Giuseppe Conte si è ‘divertito’ ad attaccare il Partito Democratico contribuendo a spaccare le opposizioni su un tema, non solo centrale in questi mesi ma soprattutto ‘cavallo di battaglia’ del governo Meloni: quello dei migranti. Il presidente del Movimento 5 Stelle lo ha fatto per marcare la differenza tra i grillini e i Dem.

Conte attacca il Pd sui migranti

Gelida la risposta della Segretaria Elly Schlein: “Conte non ha letto le proposte del Pd sull’immigrazione. Aspettiamo le sue. Siamo in campagna elettorale“. Alla fine, l’ex premier – in visita a Lampedusa – ha corretto il tiro e fatto retromarcia (una sua nota abitudine): “Con il Pd ci confronteremo, io non volevo offendere nessuno e nessuno si deve sentire offeso, però dobbiamo dirlo agli italiani: l’accoglienza indiscriminata equivale alla non accoglienza. Con questi numeri non siamo in condizioni di tutelare la dignità e i diritti fondamentali di queste persone. Dobbiamo offrire loro un’accoglienza dignitosa e dobbiamo lavorare anche sull’integrazione con un percorso efficace perché chi parla solo di accoglienza e non offre integrazione cade nell’ipocrisia“.

Le reazioni dei Dem

Dal Nazareno le repliche non si sono fatte attendere. “Meno male siamo diversi… nessuno di noi avrebbe mai sventolato i decreti Salvini… Comunque il Pd non è per l’accoglienza indiscriminata ma per governare il fenomeno migratorio“. Così l’ex ministro ed esponente del Pd Lorenzo Guerini replica in Transatlantico alla Camera a chi gli chiede un commento alle parole di Conte ieri a Porta a Porta a proposito delle differenze tra il suo partito e il Pd. “Mi spiace che Conte impieghi tempo a criticare noi. Evidentemente peraltro non ha letto le nostre 7 proposte. Capirebbe che si sbaglia. Lo invito a informarsi e a non fare polemiche inutili“. Lo dichiara il responsabile politiche migratorie del Pd, Pierfrancesco Majorino, commentando le parole del presidente del M5s.

21 Settembre 2023

Condividi l'articolo