A fuoco

Mega incendio a Napoli: collina dei Camaldoli in fiamme, cenere e puzza anche in centro

Le fiamme divampate nel primo pomeriggio hanno minacciato l'abitato. La pista dolosa

Cronaca - di Redazione Web - 19 Giugno 2024

CONDIVIDI

Mega incendio a Napoli: collina dei Camaldoli in fiamme, cenere e puzza anche in centro

Fuoco e fiamme ai Camaldoli, zona collinare parte del quartiere Arenella della città di Napoli. E la cenere e la puzza del fumo sono arrivate in serata anche nel centro della città. Ancora brucia la collina dopo mezza giornata di operazioni. Le squadre di terra restano a presidio delle abitazioni. Alle prime luci dell’alba dovrebbe arrivare sul posto un Canadair da Roma. Non è esclusa la pista dolosa. La colonna di fumo era visibile fin dal Vesuvio e da buona parte del napoletano.

Le fiamme sono divampate nel primo pomeriggio, poco dopo le 15:00. I Vigili del Fuoco, coordinati dal capo reparto Gennaro Aliperti, sono intervenuti con tre squadre a terra e i mezzi antincendio del reparto volo decollati dall’hangar della base di Pontecagnano Faiano. L’azione ha permesso di circoscrivere il rogo che stava dirigendosi pericolosamente verso l’abitato del quartiere Soccavo. Difficile l’intervento in quella zona con le autobotti. Per utilizzare i mezzi aerei è stato generato un blackout nella zona del vicino quartiere di Fuorigrotta: i cavi dell’alta tensione complicavano l’intervento.

Sul posto sono intervenuti tre velivoli antincendio Eriksonn S-64 e DRAGO della flotta del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco e LIMA 1. Le fiamme, respinte dall’abitato, hanno cominciato a camminare sulla collina dei Camaldoli a causa dell’influenza del vento che le ha indirizzate e spinte. In serata i velivoli anticendio sono dovuti tornare alla base. Devastata l’area boschiva nei pressi dei quartieri Vomero, Soccavo e Pianura.

Evacuati gli ordini religiosi dall’Eremo dei Camaldoli, troppo vicino alle fiamme. Le operazioni di spegnimento riprenderanno domani, come ha spiegato il sindaco Gaetano Manfredi in un post sul social X. “In costante contatto con prefetto e VdF per l’incendio che ha colpito la collina dei Camaldoli. Al momento, grazie al tempestivo intervento, l’incendio non minaccia le zone abitate. Stanotte lasciate squadre a presidio e domani riprenderanno le operazioni aeree di spegnimento”.

Testimonianze di persone che hanno notato la cenere cadere anche nel centro della città, oltre alla puzza di fumo e di bruciato. Un altro grande incendio è divampato nel frattempo in un deposito di materiale edile ad Aversa, in provincia di Caserta, in viale Europa. Una densa nube nera ha invaso le strade e reso l’aria irrespirabile. Al lavoro sul posto quattro squadre dei Vigili del Fuoco.

19 Giugno 2024

Condividi l'articolo