Fermato aggressore

Attentato contro il premier slovacco Robert Fico, ferito a colpi d’arma da fuoco: è in gravi condizioni

Esteri - di Redazione - 15 Maggio 2024

CONDIVIDI

Attentato contro il premier slovacco Robert Fico, ferito a colpi d’arma da fuoco: è in gravi condizioni

Robert Fico, premier slovacco rieletto lo scorso ottobre, è stato ferito a a colpi di arma da fuoco subito dopo una riunione di governo a Handlova, nella regione di Trencin e a circa 150 chilometri dalla capitale Bratislava.

Fico, per la terza volta premier del Paese, è rimasto vittima di un attentato intorno alle 15 di mercoledì pomeriggio mentre si trovava davanti alla Casa della Cultura della città di Handlova, dove si era tenuta una riunione di governo.

L’attentato contro Fico

Il leader del partito populista Smer-SD è stato immediatamente portato in ospedale in elicottero a Banska Bystrica: secondo quanto emerso dalle prime indagini, sarebbe stato raggiunto allo stomaco e al petto da 3-4 colpi di arma da fuoco.

La polizia ha fermato l’aggressore: l’uomo, stando alle indagini preliminari, ha puntato direttamente al primo ministro, suo obiettivo. L’area dove è avvenuto l’attentato è stata evacuata. Secondo fonti dei media locali, l’attentatore si sarebbe nascosto tra la folla radunata davanti al centro culturale della città, dove stata parlando Fico: l’uomo è stato bloccato in un primo momento dai passanti e poi dalle forze di sicurezza presenti sul posto.

L’emittente locale Tv Joj riferisce che l’uomo fermato ha 71 anni ed è originario di Levice. Un responsabile del partito Smer-SD del premier ha confermato al Guardian che il primo ministro è stato colpito all’addome ed è stato sottoposto ad un intervento chirurgico.

Le condizioni del premier slovacco

Fico è stato trasportato inizialmente presso l’ospedale di Handlova, dove è avvenuto l’attentato, a bordo dell’auto della sua scorta. Qui è stato poi raggiunto da un elicottero che lo ha portato nella città più vicina, Banska Bystrica, dove è stato sottoposto ad intervento: un trasferimento nella capitale Bratislava avrebbe infatti richiesto troppo tempo e le condizioni di salute del primo ministro non lo hanno consentito.

In un messaggio sulla sua pagina Facebook, si legge che Fico “è attualmente in pericolo di vita”.

Le reazioni politiche

La presidente slovacca, Zuzana Caputova, ha condannato l’attacco subito dal premier Robert Fico. ”Condanno fermamente l’attacco brutale e sconsiderato di oggi al primo ministro. Sono scioccata. Auguro a Roberto Fico tanta forza in questo momento critico per riprendersi dall’attacco“, ha scritto il capo dello Stato in un messaggio su Facebook. La sessione del Parlamento in corso a Bratislava intanto è stata sospesa a tempo indeterminato.

Sono shoccato e sconvolto dall’attentato al primo ministro Robert Fico a Handlova“, sono invece le parole del leader del partito di opposizione Slovacchia Progressista, Michal Šimečka. “Condanniamo in modo inequivocabile e fermo ogni tipo di violenza“, ha aggiunto.

di: Redazione - 15 Maggio 2024

Condividi l'articolo