Tennis

Australian Open: Sinner batte Djokovic, è il primo italiano in finale nello Slam

L'impresa del tennista azzurro. 6-1, 6-2, 6-7, 6-3. Sfiderà nella finale di domenica il vincitore tra Medvedev e Zverev

News - di Redazione Web - 26 Gennaio 2024

CONDIVIDI

Jannik Sinner of Italy celebrates after defeating Novak Djokovic of Serbia in their semifinal at the Australian Open tennis championships at Melbourne Park, Melbourne, Australia, Friday, Jan. 26, 2024. (AP Photo/Alessandra Tarantino) Associated Press/LaPresse Only Italy and Spain
Jannik Sinner of Italy celebrates after defeating Novak Djokovic of Serbia in their semifinal at the Australian Open tennis championships at Melbourne Park, Melbourne, Australia, Friday, Jan. 26, 2024. (AP Photo/Alessandra Tarantino) Associated Press/LaPresse Only Italy and Spain

Jannik Sinner è il primo italiano in assoluto in finale agli Australian Open. Altra grande impresa del tennista azzurro che ha battuto in semifinale il numero 1 al mondo, e atleta più titolato di sempre, Novak Djokovic. 6-1, 6-2, 6-7, 6-3. È la prima finale conquistata dal 22enne. Dovrà affrontare il vincente nell’altra semifinale tra Daniil Medvedev e Alexander Zverev. Adriano Panatta aveva detto dopo la vittoria delle ATP Finals di Torino sempre contro Djokovic, lo scorso novembre: “Sinner è l’erede di Djokovic, diventerà n.1 al mondo e ci resterà per molto tempo. Sì, lo sarà a lungo”.

L’Australian Open è uno dei quattro tornei più importanti nel monodo del tennis. Djokovic, che ha vinto 10 volte l’Australian Open, era il favorito della competizione. Sinner arrivava alla semifinale senza aver perso neanche un set: aveva vinto tutti i match per 3 set a 0. A 22 anni è uno dei tennisti più forti al mondo. La sua miglior prestazione, fino a oggi, era stata la semifinale di Wimbledon del 2023 quando era stato sconfitto dallo stesso Djokovic in tre set. A novembre era stato sconfitto in finale alle ATP dal serbo ma subito dopo aveva conquistato la Coppa Davis, il principale torneo a squadre per nazionali.

“È la mia prima finale, scenderò in campo con il sorriso, ora sono più tranquillo e darò il massimo”, ha detto a fine partita. “Sono felice di giocare qui, l’atmosfera è bellissima, felice di aver condiviso questo momento. È bello avere tanti italiani ancora in corsa, apprezzo questo calore non solo quello che arriva da casa ma quello che si sente qui”, ha detto facendo riferimento alla coppia Vavassori-Bolelli in finale nel doppio. L’altra semifinale tra il russo e il tedesco si giocherà stasera alle 19:30. La finale si giocherà domenica 28 gennaio.

26 Gennaio 2024

Condividi l'articolo