Sulla linea Milano-Mantova

Curtatone: travolti dal treno in aperta campagna, uomo e donna morti a un passaggio a livello

L'impatto a 130 km/h in aperta campagna. Le ricerche al buio fino al ritrovamento delle tracce di sangue sui binari. I corpi nelle sterpaglie. Non si esclude alcuna ipotesi

Cronaca - di Redazione Web - 12 Dicembre 2023

CONDIVIDI

FOTO DA PIXABAY
FOTO DA PIXABAY

Altro incidente ferroviario in due giorni dopo quello di Faenza. Questa volta però mortale: due le vittime, un uomo e una donna. Ancora da chiarire tutta la dinamica e le cause di quello che è accaduto a Curtatone, in località Quattro Venti, in provincia di Mantova. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polfer, la Polizia Stradale e un’ambulanza.

L’incidente si è verificato ieri sera intorno alle 22:00 sulla linea Mantova-Milano. Le due vittime sarebbero state residenti della provincia di Mantova, presumibilmente legate da un rapporto affettivo, entrambe avevano cinquant’anni. Sono state travolte in pieno dal treno in corsa in aperta campagna. Si trovavano sui binari della linea. Il convoglio viaggiava a 130 chilometri all’ora, si è fermato poco oltre un passaggio a livello a poca distanza dalla località Quattro Venti.

Il capotreno è sceso e con l’aiuto di una torcia ha cercato di capire cosa fosse successo. Il traffico sulla linea è stato bloccato e il convoglio è rimasto fermo nella campagna con i passeggeri a bordo. Le ricerche sono state ostacolate dal buio fino a quando non sono state trovate alcune tracce di sangue sui binari, intorno a mezzanotte. I due corpi senza vitta delle vittime sono stati ritrovati tra le sterpaglie.

Sconvolto dalla scoperta il conducente del treno, i passeggeri a bordo del treno hanno continuato il loro viaggio a bordo di un autobus. Le indagini sono tutt’ora in corso. Non si esclude alcuna ipotesi, neanche quella del gesto volontario.

12 Dicembre 2023

Condividi l'articolo