Calcio

Chi è Jude Bellingham, il fenomeno dell’Inghilterra e del Real Madrid: le origini, il fratello, il numero di maglia, la fidanzata

Il calciatore più atteso di Euro 2024. Una storia cominciata a Birmingham, dove già hanno ritirato la maglia 22 in suo onore. Il passaggio al Borussia Dortmund e quello al Real Madrid dove ha già vinto (quasi) tutto

Sport - di Redazione Web - 10 Luglio 2024 alle 17:50

Condividi l'articolo

England’s Jude Bellingham celebrates his team victory after the penalty shootout during a quarterfinal match between England and Switzerland at the Euro 2024 soccer tournament in Duesseldorf, Germany, Saturday, July 6, 2024. (AP Photo/Frank Augstein)
England’s Jude Bellingham celebrates his team victory after the penalty shootout during a quarterfinal match between England and Switzerland at the Euro 2024 soccer tournament in Duesseldorf, Germany, Saturday, July 6, 2024. (AP Photo/Frank Augstein)

Lui la stella più attesa, e non esageriamo: Jude Bellingham si è preso il Real Madrid alla sua prima stagione in Blanco, ha illuminato il Santiago Bernabeu, ha portato a casa una Liga e una Champions League, ha esaudito in una stagione tutto il bene o quasi si raccontava di lui da quando ha cominciato a giocare a pallone a livello professionistico. A questo Europeo in Germania ci arrivava da protagonista con la sua Inghilterra, ad appena 21 anni compiuti a fine giugno.

Da quasi sempre considerato un predestinato, Jude Victor William Bellingham è nato vicino Birmingham, a Stourbridge. Figlio di un sergente della polizia delle West Midlands, Mark Bellingham. Ha un fratello, Jobe, che a 18 anni gioca nel Sunderland. È entrato a 8 anni nel vivaio del Birmingham City, è diventato il più giovane marcatore di sempre all’età di 16 anni e 63 giorni. È stato venduto per 25 milioni di sterline al Borussia Dortmund – una cessione che ha permesso al club inglese di salvarsi dal fallimento, la squadra ha ritirato il suo numero 22 in segno di gratitudine.

La Germania e il Real Madrid

Anche in Germania, nonostante la giovane età, ha trovato subito spazio da titolare in prima squadra. Un’esperienza importante e formativa quella in Bundesliga, culminata nella delusione del titolo nazionale sfumato soltanto all’ultima giornata prima del passaggio al Real. È altro 186 centimetri, nasce centrocampista, dotato sia di grande forza fisica che di mezzi tecnici che di visione di gioco. Ha dichiarato in passato di ispirarsi a Zinédine Zidane, al Real Madrid ha ereditato il suo numero di maglia, il 5. E proprio al Real Madrid l’allenatore Carlo Ancelotti gli ha ritagliato un ruolo tutto suo, poco definito tra spazi e tempi, fluidità.

Che ruolo fa Bellingham

Ha giocato da attaccante, sempre pronto a legare il gioco con il centrocampo ma anche a colpire da distanza ravvicinata. Ai Blancos era costato 103 milioni di euro più eventuali bonus aggiuntivi. Ha segnato all’esordio, è stato eletto miglior giocatore del club già ad agosto 2023, ha segnato 5 gol nelle prime 4 gare, ha segnato all’esordio in Champions League con la maglietta dei Galacticos. Ha firmato una doppietta nel suo primo Clasico contro il Barcellona, ha finito la sua prima stagione a Madrid con la vittoria della Liga e della Champions League contro la sua ex squadra, il Borussia Dortmund, allo stadio di Wembley, ha concluso la stagione con 42 presenze e 23 reti. Secondo Transfermarkt vale 180 milioni di euro, certo non è in vendita.

Chi è la fidanzata di Bellingham

E non può mancare il gossip: secondo gli ultimi pettegolezzi il calciatore inglese sarebbe legato alla modella e imprenditrice olandese Laura Celia Valk, classe 1998, laureata in economia, rappresentata dall’agenzia The Four Models, fondatrice della Bobby Rose Agency, 370mila followers su Instagram. Stando ai tabloid a confermare la storia sarebbe stata la stessa modella che si sarebbe confessata con i truccatori di un evento.

10 Luglio 2024

Condividi l'articolo