Milano

Cadavere nella risaia: giovane uomo ritrovato morto, è giallo a Zibido San Giacomo

Il ritrovamento nell'area a sud dell'hinterland, il corpo aveva una ferita alla testa. Non aveva con se i documenti

Cronaca - di Redazione Web - 11 Giugno 2024

CONDIVIDI

Foto di repertorio
Foto di repertorio

Giallo a Zibido San Giacomo, in provincia di Milano, dove è stato ritrovato il cadavere di un uomo, nella serata di ieri. In una risaia. Il corpo potrebbe appartenere a un giovane uomo tra i 30 e i 35 anni. Non aveva con sé documenti, una ferita sulla testa. Sul caso indagano i Carabinieri, che stanno cercando di ricostruire dinamica e circostanze dell’accaduto.

Il corpo si trovava nei pressi di un traliccio dell’alta tensione in un’area in aperta campagna, in mezzo a una risaia, nell’area dell’hinterland a sud di Milano. Il ritrovamento è avvenuto poco dopo le 20:00 di lunedì sera, in strada di Viano, nel parco agricolo Sud, tra la cascina Tavernasco e San Pietro Cusico. Secondo quanto scrive Milano Today la ferita sulla testa potrebbe essere compatibile con una caduta dall’alto.

Il medico legale intervenuto sul posto con i carabinieri di Abbiategrasso e del comando provinciale di Milano, non si sarebbe comunque sbilanciato secondo quanto scrive Il Corriere della Sera Milano. Disposta l’autopsia sul cadavere, che sarà eseguita nelle prossime ore, per chiarire le cause della morte. Sul posto erano intervenuti anche i sanitari del 118 ma non c’era già nulla da fare per l’uomo.

11 Giugno 2024

Condividi l'articolo