Il lutto

Addio all’avvocato Riccardo Polidoro, il cordoglio delle Camere Penali: “Si è battuto per la legalità in carcere”

Avvocato del Foro di Napoli, responsabile dell'Osservatorio Carcere dell'Unione delle Camere Penali Italiane e presidente dell'associazione Il Carcere Possibile, Polidoro è stato un professionista della legge e della lotta civile. I messaggi di affetto e cordoglio

Giustizia - di Andrea Aversa - 5 Marzo 2024

CONDIVIDI

Addio all’avvocato Riccardo Polidoro, il cordoglio delle Camere Penali: “Si è battuto per la legalità in carcere”

Responsabile dell’Osservatorio Carcere dell’Unione delle Camere Penali Italiane. Presidente dell’associazione Il Carcere PossibileRiccardo Polidoro è stato un avvocato ‘combattivo‘ che ha unito ‘professionalità ed impegno civile‘. Il legale, tra i più apprezzati del Foro di Napoli, è deceduto. Una notizia che ha gettato nello sconforto l’intera comunità penalista locale e italiana. Sono tantissimi i messaggi di affetto e cordoglio per lui e la sua famiglia. Altrettanto numerosi i ricordi dei suoi colleghi che hanno evidenziato l’impegno dell’avvocato Polidoro per la battaglia per lo Stato di Diritto e la sua applicazione nelle carceri.

Chi è l’avvocato Riccardo Polidoro

Di seguito il ricordo affettuoso dell’Associazione sbarre di zucchero i cui volontari sono molto attivi per la difesa dei diritti dei detenuti: “Sbarre di Zucchero esprime profonda tristezza nell’apprendere della scomparsa dell’avvocato Riccardo Polidoro, corresponsabile dell’Osservatorio carcere dell’UCPI, fondatore de Il carcere possibile Onlus e nostro affezionato sostenitore“.
Tutta la nostra vicinanza alla sua famiglia ed ai suoi amici e colleghi“. Ha pubblicato su Facebook l’avvocato Giorgio Varano: “A Dio Riccardo carissimo. È una giornata molto triste per l’avvocatura, perdiamo un amico, un avvocato e un militante eccezionale, una persona perbene, un signore di altri tempi, una colonna portante della nostra Unione, un riferimento per il tema del carcere che ha sempre trattato con grande garbo, competenza e fermezza. Mancherà a tutta l’avvocatura e non solo“.

Come è morto l’avvocato Riccardo Polidoro

Ha scritto l’avvocato Enrica Paesano: “Ho appena appreso un’ altra ferale notizia. Si è spento il carissimo e valentissimo amico e collega Riccardo Polidoro. Era responsabile, insieme con il collega Catanzariti, dell’osservatorio carcere UCPI. È stato presidente dell’ associazione il carcere possibile, è stato un avvocato vero, combattivo ed impiegato. Penna lucida e tagliente, competentissimo in materia penitenziaria, ha speso fino all’ ultima sua energia per denunciare la disumanità dei trattamenti penitenziari e per cercare di creare un filo di dialogo tra l’ esterno e la fossa dei dannati, relegati senza cuore e senza speranza nelle patrie galere in spregio ai principi di cui all’ art. 27 Cost. Addio amico caro, spero che almeno la riconoscenza di tutti coloro ai quali, muti, hai tentato dare voce ti sia di conforto. Che la terra ti sia lieve“.

I messaggi d’affetto e cordoglio per l’avvocato Riccardo Polidoro

Il cordoglio della Camera Penale di Napoli: “Ha saputo coniugare, come nessuno, professione forense ed impegno civile, con la passione ed l eleganza che lo contraddistinguevano. Circa 20 anni fa, quando gli ultimi dovevano solo ‘pagare’ e non erano solo occasione per avere i riflettori accesi, ha compreso l’importanza della rieducazione nelle carceri, battendosi per legalità ed umanità della pena. Fondatore del Carcere Possibile onlus, ha ricoperto la carica di Responsabile dell’Osservatorio Carcere dell’Unione delle Camere Penali Italiane. La città, le istituzioni, il foro napoletano perdono, da stanotte, forza e rappresentatività. La comunità dei penalisti napoletani, affranta, si stringe intorno alla famiglia per la perdita dell’Avv. Riccardo Polidoro“.

5 Marzo 2024

Condividi l'articolo