A Borgo Filadelfia

Torino: accoltellata in casa e ridotta in fin di vita, arrestato il marito per tentato omicidio

L'operazione è riuscita ma la donna resta in gravi condizioni, aveva perso molto sangue. Fendenti all'addome, al torace e al livello del diaframma e della milza. La coppia ha avuto due figli

Cronaca - di Redazione Web - 11 Gennaio 2024 alle 10:34

Condividi l'articolo

FOTO DI REPERTORIO
FOTO DI REPERTORIO

Restano gravi le condizioni della donna di 65 anni accoltellata a Torino mercoledì pomeriggio. L’operazione è riuscita, secondo quanto fatto sapere dall’ospedale Molinette, ma la donna aveva perso molto sangue. Le sue condizioni restano serie. Per l’aggressione è stato arrestato il marito della donna. Sul caso sta indagando la polizia, gli agenti stanno conducendo i rilievi del caso nell’appartamento.

L’aggressione si è verificata nel quartiere Borgo Filadelfia, in un appartamento in via Galuppi. La donna è stata colpita da fendenti all’addome, al torace e al livello del diaframma e della milza, quest’ultima particolarmente profonda. Ad avvertire le forze dell’ordine e i soccorsi i vicini di casa della vittima, che hanno sentito le grida, i rumori del litigio al termine del quale si è consumata l’aggressione. La donna è stata soccorsa e operata d’urgenza dall’equipe del dottor Mauro Santarelli.

La milza è stata asportata nell’intervento chirurgico. La ferita più profonda ha toccato anche il diaframma e lo stomaco. La coppia aveva avuto due figli, viveva in quella casa da oltre vent’anni. L’uomo aveva avuto prima della pensione un’attività allo stesso stabile. È stato arrestato per tentato omicidio. La 65enne è stata intubata, è ricoverata in prognosi riservata nel reparto di terapia intensiva.

11 Gennaio 2024

Condividi l'articolo