Boxe

Daniele Scardina: come sta il pugile colpito dal malore in palestra, a casa dopo 10 mesi di cure

Lo scorso febbraio, in palestra, il malore in cui aveva rischiato la vita. Dopo un'intervento chirurgico, la riabilitazione, dieci mesi di cure, il pugile di Rozzano trascorrerà il Natale in famiglia

Sport - di Redazione Web - 7 Dicembre 2023 alle 13:43

Condividi l'articolo

Foto Yunus Boiocchi/LaPresse 13 Maggio 2022 Milano, Italia News Milano Boxing Night presso l’Allianz Cloud di Milano, titolo intercontinentale WBO pesi super medi Scardina vs De Carolis Nella foto: Daniele Scardina Photo Yunus Boiocchi/LaPresse May 13, 2022 Milan, Italy News Milan Boxing Night at the Allianz Cloud in Milan, WBO super middleweight intercontinental title Scardina vs De Carolis
Foto Yunus Boiocchi/LaPresse 13 Maggio 2022 Milano, Italia News Milano Boxing Night presso l’Allianz Cloud di Milano, titolo intercontinentale WBO pesi super medi Scardina vs De Carolis Nella foto: Daniele Scardina Photo Yunus Boiocchi/LaPresse May 13, 2022 Milan, Italy News Milan Boxing Night at the Allianz Cloud in Milan, WBO super middleweight intercontinental title Scardina vs De Carolis

Daniele Scardina torna a casa. Il pugile milanese, a dieci metri dal malore che lo aveva colto in palestra e per il quale aveva rischiato la vita, trascorrerà il Natale con la famiglia. Lo ha fatto sapere lo stesso Scardina con un post sui suoi profili social. A fine settembre il pugile aveva comunicato tramite Instagram della riabilitazione che stava continuando. “Richiede tanto duro lavoro sia fisico, sia mentale e questo non mi permette di rispondere a tutti i vostri messaggi di incoraggiamento e supporto, ma piano piano lo farò”. Con ogni probabilità non potrà più tornare allo sport professionistico.

Scardina era ricoverato dallo scorso 28 febbraio. Era stato colto da un malore mentre si stava allenando, nella palestra FitSquare di Buccinasco, preparava l’incontro contro il belga Cedric Spera che avrebbe segnato il suo passaggio nei mediomassimi. “Daniele aveva appena effettuato un allenamento normale, non specialmente impegnativo, uno di quelli che si fanno tutti i giorni. Non ha subito colpi duri o particolari, non è caduto né ha sbattuto la testa. Si è sentito male negli spogliatoi poco prima di entrare sotto la doccia ed è stato immediatamente soccorso dai presenti”, aveva chiarito il manager Alessandro Cherchi di OpiSince82. Sull’episodio non era stato aperto alcun fascicolo d’indagine.

Scardina era stato subito operato per arrestare l’emorragia cerebrale. “A quattro settimane da quel pomeriggio che si è trasformato nel peggior incubo che si possa immaginare, oggi sono qui per darvi la notizia che in tanti aspettavamo: le condizioni cliniche di Daniele continuano a migliorare e oggi stesso è stato dimesso dalla Terapia Intensiva per proseguire il percorso di cura inizialmente in reparto e in seguito in un centro di riabilitazione specializzato”. Scardina a fine marzo era uscito dalla terapia intensiva.

Chi è Daniele Scardina

Scardina ha 31 anni, di Rozzano, nel milanese, di origini siciliane. È soprannominato “King Toretto”. Si è allenato per lungo tempo alla storica 5th Street Gym di Miami. Aveva un record di 20 vittorie, 16 per ko, e una sconfitta. Era stato nettamente battuto nel suo ultimo incontro nel maggio 2022 all’Allianz Cloud di Milano dal veterano romano Giovanni De Carolis. Scardina aveva perso in quell’occasione la cintura WBO Intercontinentale dei pesi Super-Medi. Il re-match con De Carolis era saltato dopo che il pugile aveva deciso di salire di peso e passare alla categoria dei Mediomassimi. Scardina è stato a lungo tempo al centro dell’attenzione del mondo pugilato: molto credente, amico di noti rapper e trapper, ha partecipato allo show di Rai1 “Ballando con le Stelle” e ha avuto una relazione con la conduttrice sportiva e showgirl Diletta Leotta. Particolari che avevano accresciuto la sua notorietà anche oltre il pubblico del pugilato.

Il messaggio sui social di Daniele Scardina

“Cadere e poi rialzarsi. Duro lavoro e sofferenza. Toccare il fondo, salire e risorgere come una fenice. Continuare a lottare per un SOGNO. Questo è il mio motto – si legge nel post su Instagram del pugile – Dopo 10 mesi in ospedale e riabilitazione si torna a casa. Il 20 dicembre torno nella mia città con il calore della mia famiglia che siete tutti voi. Continuo a ringraziarvi per il sostegno e l’affetto che mi avete dimostrato ogni giorno anche attraverso i tanti messaggi a cui presto spero di riuscire a rispondere”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Daniele Toretto Scardina (@danieletoretto)

7 Dicembre 2023

Condividi l'articolo