L'incontro

Emiliano Marsili: chi è il pugile portuale che combatterà per l’Europeo, a Londra per l’impresa con Gwynne

Emiliano "Tizzo" Marsili ha tutto contro: l’Inghilterra, l’età, altezza, i pronostici. È già stato campione italiano, europeo e mondiale. A Londra servirà l'impresa, diretta su DAZN

Sport - di Antonio Lamorte - 1 Dicembre 2023

CONDIVIDI

FOTO DA YOUTUBE (IFL TV)
FOTO DA YOUTUBE (IFL TV)

Emilio Marsili ha tutto contro: l’Inghilterra, l’età, altezza, i pronostici. A 47 anni il pugile di Civitavecchia salirà questa sera sul ring della Copper Arena, Bethnal Green, Londra per il titolo europeo EBU vacante dei pesi leggeri. Contro Gavin Gwynne, inglese, 33 anni detentore della cintura del Regno Unito ed ex campione del Commonwealth. L’incontro sarà trasmesso da DAZN, il match dell’italiano già campione del mondo previsto intorno alle 23:00, telecronaca di Niccolò Pavesi e commento dell’ex campione italiano, europeo e mondiale Alessandro Duran.

Lo chiamano “Tizzo”, lavora al porto di Civitavecchia. È imbattuto: 43 match, 42 vittorie di cui 16 per ko e un solo pareggio, nel 2006 contro Giovanni Niro a Grosseto, si combatteva per il titolo italiano leggeri. Era il suo primo incontro per la cintura. È diventato campione italiano per la prima volta nel 2010 a Brescia, contro Luca Marasco. È diventato campione del mondo IBO nel 2012 ed Europeo EBU nel 2013. La borsa non è di quelle stellari della grande boxe americana: per l’incontro guadagnerà 25mila euro – dai quali vanno sottratte le spese per la preparazione, iniziata lo scorso maggio.

Chi è Gavin Gwynne

Gavin Gwynne ha un record di 16-2-1. È alto un metro e 83, un peso welter che è sceso di categoria per provare a vincere il titolo europeo. Marsili è alto appena un metro e 69, è un peso leggero naturale. “So benissimo che la grande occasione – ha detto in un’intervista a La Repubblica – quella di poter disputare un campionato del mondo, non arriverà più. Ma voglio vincere ancora una volta come ho sempre fatto nella mia carriera per poter chiudere in bellezza combattendo in Italia”. Pensa che aprirà una palestra, quando smetterà.

La sfida in Inghilterra

La riunione di questa sera sarà trasmessa a partire dalle 20:00 sulla piattaforma streaming. Emiliano Marsili è seguito dall’organizzazione OpiSince82 della famiglia Cherchi. A lui l’arduo compito di sovvertire, da una posizione anche più sfavorita, gli ultimi risultati di italiani in terra inglese. Appena due settimane fa sia Matteo Signani che Vincenzo La Femina ha perso contro Tyler Denny e Liam Davies. Entrambi partivano svantaggiati. A Londra servirà l’impresa.

1 Dicembre 2023

Condividi l'articolo