A Brindisi

Aggredita davanti al figlio minorenne, i medici le salvano la vita: arrestato e incarcerato l’ex compagno

L'uomo, 45enne, è stato arrestato e trasferito in carcere. È accusato anche di aver rintracciato l'attuale compagno dell'ex e di averlo aggredito

Cronaca - di Redazione Web - 3 Novembre 2023

CONDIVIDI

FOTO DI REPERTORIO
FOTO DI REPERTORIO

I carabinieri hanno arrestato e trasferito in carcere a Brindisi un 45enne e dato seguito a un’ordinanza emessa dal gip. L’accusa è di tentato omicidio della sua ex compagna e delle lesioni personali nei confronti dell’attuale compagno della stessa donna. Nei prossimi giorni si terrà l’interrogatorio di garanzia. L’episodio si sarebbe consumato a Fasano, in provincia di Brindisi. La ricostruzione è del Corriere del Mezzogiorno.

La donna sarebbe stata aggredita davanti al figlio minorenne. Per paura di ritorsioni non avrebbe raccontato ai medici dell’ospedale di Fasano quello che era successo. Le sue condizioni sono peggiorate e il giorno dopo è stata sottoposta a un intervento chirurgico d’urgenza all’ospedale Perrino di Brindisi. L’uomo è stato arrestato ieri. L’aggressione risaliva allo scorso 20 ottobre. L’indagato è accusato anche di aver rintracciato l’attuale compagno dell’ex e di averlo aggredito dopo una lite innescata pretestuosamente.

3 Novembre 2023

Condividi l'articolo