Le ricerche continuano

Giacomo Bozzoli in fuga, compagna e figlio rientrano in Italia dalla Spagna: lui resta introvabile

Cronaca - di Redazione - 5 Luglio 2024 alle 15:10

Condividi l'articolo

Giacomo Bozzoli in fuga, compagna e figlio rientrano in Italia dalla Spagna: lui resta introvabile

La fuga di Giacomo Bozzoli si è “spezzata”. I destini dell’ex imprenditore 39enne, condannato in via definitiva all’ergastolo lunedì per l’omicidio dello zio Mario, e della compagna e del figlio di 9 ani si sono infatti divisi.

Secondo quanto riferisce l’Ansa, la compagna Antonella Colossi e il figlio di otto anni della coppia sono infatti rientrati in treno dalla Spagna dopo che la famiglia ha trascorso 10 giorni, dal 20 al 30 giugno, in un albergo nel sud del Paese, a Marbella.

Ad avvertire i carabinieri del rientro in Italia sono stati i genitori di Colossi: la 41enne e il figlio sono arrivati intorno alle 14 nella stazione ferroviaria di Chiari, nel Bresciano. La donna sarà sentita a breve in Procura: in quanto convivente e legata sentimentalmente al fuggitivo non risponderà dell’accusa di favoreggiamento.

Sarebbe questa infatti la destinazione scelta da Giacomo Bozzoli per scappare all’arresto e dove intenderebbe proseguire da solo la fuga.

La fuga in Maserati di Bozzoli

Bozzoli non aveva restrizioni nella sua libertà di movimento e sarebbe scappato qualche giorno prima della sentenza della Cassazione che ha confermato le condanne all’ergastolo emesse sia in primo che in secondo grado.

Quando nella serata di lunedì i carabinieri si sono presentati nella sua casa a Soiano sul Garda per prelevarlo, lì dove secondo il padre Adelio (presente in tribunale a Roma lunedì) era in attesa della sentenza, non lo hanno trovato. Quando i carabinieri lunedì sera si sono recati presso l’abitazione di Bozzoli, dove vive con compagna e figlio, la casa era chiusa e in giardino l’erba era alta. Per i vicini di casa dell’ex imprenditore Bozzoli e i suoi familiari non si vedevano da una decina di giorni.

Bozzoli è fuggito in auto, con la Maserati Levante di cui è proprietario. Un suo passaggio è stato registrato alle 5:51 del 23 giugno dal portale di Manerba, in provincia di Brescia, due minuti più tardi da quello di Desenzano e uno successiva alle 6:03. Il suocero sentito dagli inquirenti avrebbe riferito che la famiglia sarebbe “in una località imprecisata della Francia“.

Bozzoli in Spagna?

In Francia Bozzoli, Antonella Colossi e il figlio sono effettivamente passati, ma per andare in Spagna.

Ci sarebbe infatti una registrazione a suo nome in un albergo spagnolo che risale alla notte del 30 giugno: il 39enne ha dato i suoi documenti alla reception, carta d’identità poi trasmessa dall’albergo alla polizia come da prassi e finita così nel database delle polizie europee, visto che nei suoi confronti è stato spiccato un mandato d’arresto europeo.

Chi è la compagna di Bozzoli

La 41enne Antonella Colossi, che tornerà nelle prossime ore in Italia, è dal 2012 la compagnia di Bozzoli. Titolare assieme al padre di una galleria d’arte di Brescia, dall’ex imprenditore condannato per l’omicidio dello zio ha avuto un figlio che compirà nei prossimi giorni nove anni.

Dopo lo scoppiare del caso giudiziario, Colossi ha sempre difeso l’innocenza del compagno: aveva anche assistito, in lacrime, alla sua deposizione nel processo nel corso dell’udienza del 19 gennaio del 2022.

di: Redazione - 5 Luglio 2024

Condividi l'articolo