La tragedia di Montemarano

Bambino muore a 8 anni schiacciato da una tavolo di ferro mentre gioca: il dramma ad Avellino

Cronaca - di Redazione - 27 Giugno 2024

CONDIVIDI

Bambino muore a 8 anni schiacciato da una tavolo di ferro mentre gioca: il dramma ad Avellino

È una tragedia inspiegabile quella che ha colpito il piccolo centro di Montemerano, paesino di 3mila abitanti della provincia di Avellino, dove nella serata di mercoledì un bambino di otto anni ha perso la vita mentre giovava nel cortile della sua abitazione.

A provocarne il decesso, secondo quanto ricostruito, la caduta di un tavolo di ferro con il quale il bambino stava giocando: in particolare il tavolo si è staccato dal fissaggio andando a schiacciare il bambino, non lasciandogli scampo.

La vittima, figlio unico di una coppia che vive nella contrada rurale di Macchia del Monte, era in procinto di andare con i genitori alla festa patronale in corso in una vicina frazione, riferisce l’Ansa.

I sanitari del 118 intervenuti sul posto non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Sono intervenuti anche i Carabinieri della stazione di Montemarano e dell’aliquota operativa della compagnia di Montella.

Nel paesino era atteso infatti un concerto del cantante Povia e di Antonio Manganiello in occasione dei festeggiamenti in onore dei santi Giovanni e Paolo, celebrazioni ovviamente sospese in segno di lutto per la tragedia che ha colpito la comunità.

Il sindaco, Beniamino Palmieri, ha proclamato il lutto cittadino: “Stiamo vivendo una tragedia che ci lascia senza parole e che ci getta in uno stato di profondo dolore e di sincera commozione – ha scritto sui social -. Tutti abbiamo il dovere di piangere questo bambino che è venuto a mancare così presto, tutti abbiamo il dovere di stringerci intorno alla sua famiglia, perché questo lutto è di tutta Montemarano. Facendomi interprete del sentimento dell’intera comunità ho deciso di proclamare il lutto cittadino”.

di: Redazione - 27 Giugno 2024

Condividi l'articolo