Le accuse al conduttore RTL

Andrea Piscina, lo speaker radiofonico arrestato per pedopornografia e violenza sessuale: “Adescava minori online”

Secondo le accuse si sarebbe finto Alessia, una ragazzina. RTL 102.5: "La dirigenza non era a conoscenza dell'indagine, sospeso in via cautelativa"

Cronaca - di Redazione Web - 14 Giugno 2024

CONDIVIDI

FOTO DA FACEBOOK (ANDREA PISCINA)
FOTO DA FACEBOOK (ANDREA PISCINA)

Si sarebbe finto un’altra persona: si sarebbe fatto chiamare Alessia, una ragazzina di 15, 16 anni. Arrestato per produzione di materiale pedopornografico e violenza sessuale il conduttore radiofonico e social media manager Andrea Piscina. L’emittente Radio RTL 102.5, per la quale Piscina lavorava, conducendo la trasmissione quotidiana “I Nottambuli”, ha sospeso lo speaker 25enne dopo l’arresto eseguito su ordine della Gip Ileana Ramundo con l’accusa di pedopornografia e violenza sessuale.

Le indagini sono state condotte dal pm Giovanni Tarzia e dall’Unità Investigazioni e Prevenzione Nucleo Crimini Informatici e Telematici della Polizia Locale di Milano. Un mese fa Piscina era stato perquisito dal Nucleo Specializzato della Polizia locale, secondo quanto riportato da Il Corriere della Sera sui dispositivi dello speaker sono state rintracciate oltre mille immagini e chat di contenuto pedopornografico. Secondo le accuse il 25enne avrebbe intrattenuto rapporti, anche tramite videochiamata, con bambini tra i 9 e i 14 anni. Una delle vittime sarebbe stata avvicinata nella sua attività presso una polisportiva.

La denuncia e le perquisizioni ad Andrea Piscina

Per hobby lo speaker faceva attività presso una squadra di calcio e in un oratorio in una congregazione religiosa. La madre di una delle vittime aveva già sporto denuncia nell’estate del 2023. Poco prima della perquisizione il 25enne avrebbe cancellato immagini e chat che gli investigatori sono comunque riusciti a recuperare. Avrebbe promesso immagini nude di Alessia, l’alias, ai ragazzini che avrebbe contattato se si fossero mostrati nudi o se avessero compiuto atti di autoerotismo.

RTL 102.5: “Sospeso”

Perciò Piscina è stato accusato non di detenzione ma di produzione di materiale pedopornografico. “RTL 102.5 ha appreso con incredulità e sgomento la notizia dell’arresto di Andrea Piscina. La dirigenza di RTL 102.5 non era a conoscenza dell’indagine in corso a Milano sullo speaker” e “ha deciso di sospendere in via cautelativa Andrea Piscina da ogni attività legata all’emittente, in attesa del lavoro della Magistratura, in cui RTL 102.5 ripone piena fiducia”.

14 Giugno 2024

Condividi l'articolo