Gli esami

Maturità 2024, le possibili tracce: Palestina, Matteotti e D’Annunzio le più quotate

Tra un mese è prevista la prima prova dell'esame di Stato, un compito diviso in: analisi del testo, testo argomentativo e tema di attualità

Cultura - di Andrea Aversa - 13 Giugno 2024

CONDIVIDI

Maturità 2024, le possibili tracce: Palestina, Matteotti e D’Annunzio le più quotate

Ci siamo, è iniziato il conto alla rovescia per gli studenti che dovranno affrontare gli esami di Stato. La tanto attesa maturità per conseguire il diploma si svolgerà tra un mese. Ed è partito il ‘toto – traccia’ relativo alla prima prova scritta. Un rebus, considerando ciò che ha caratterizzato l’attualità dell’ultimo anno e le tante e importanti ricorrenze. Anche questa prova è di carattere nazionale, quindi uguale per tutti gli studenti. Il famoso ‘tema’ servirà a valutare le capacità critiche e di scrittura dei ragazzi.

Le possibile tracce della prima prova per l’esame di maturità

La scelta sarà fatta tra sette tracce totali, divise per tema: arte, letteratura, filosofia, scienza, storia, sociologia, economia e tecnologia. Tre le tipologie di compito: l’analisi del testo, alla quale saranno dedicate due tracce, il testo argomentativo con tre tracce e l’attualità con due tracce. Per quanto riguarda gli argomenti, secondo un sondaggio di Skuola.net, gli autori più ‘papabili’, potrebbero essere Gabriele D’Annunzio e Luigi Pirandello.

Il sondaggio di Skuola.net

Ci sono poi l’omicidio Matteotti, la storia di Oppenheimer e la morte di Lenin. Per l’attualità, sono sul podio, la violenza di genere, l’intelligenza artificiale e le guerre in corso. Il sondaggio si è basato su di un campione di 1200 studenti. Una buona percentuale di essi ha citato, tra gli autori, anche: Alessandro Manzoni, Giovanni Verga, Carlo Collodi, Italo Svevo, Italo Calvino, e i ‘sempre verdi’ Giuseppe Ungaretti, Eugenio Montale e Giovanni Pascoli. Per quanto riguarda l’attualità, sono stati indicati la prima guerra mondiale, il conflitto israelo-palestinese e il 75 anni della Nato.

13 Giugno 2024

Condividi l'articolo