La sorpresa

Chi è Fidias, lo youtuber 24enne di Cipro che ha conquistato un seggio al Parlamento europeo da indipendente

Politica - di Redazione - 10 Giugno 2024

CONDIVIDI

Fidias Panagiotou
Fidias Panagiotou

Accanto a sorprese di peso come l’affermazione clamorosa dell’ultradestra francese del Rassemblement National, o quella tedesca di Alternative für Deutschland, dal voto europeo dell’8 e 9 giugno emergono anche storie particolari di successi inaspettati nella “periferia” dell’Europa.

È il caso di Fidias Panagiotou, popolarissimo youtuber 24enne di Cipro, che due mesi fa ha annunciato la sua candidatura ed è stato incredibilmente eletto al Parlamento europeo come indipendente.

È un miracolo, è la prima volta alle elezioni europee che qualcuno è riuscito a entrare in Parlamento senza il sostegno dei partiti, ma solo con l’aiuto dei follower su Internet”, è stato il suo commento a caldo.

Chi è Fidias Panagiotou, lo youtuber cipriota eletto in Europa.

Noto come Fidias, su YouTube il 24enne ha un canale da oltre 2,6 milioni di iscritti, il doppio rispetto alla popolazione dell’isola. Fidias deve la sua notorietà alla pubblicazione di video che lo riprendono mentre compie azioni stravaganti: un esempio è non dormire per cinque giorni di seguito, vivere dieci giorni in aeroporto gratuitamente, stare in piedi per quattro giorni di seguito…

Il 24enne aveva annunciato la sua candidatura lo scorso gennaio, presentandosi poi ufficialmente ad aprile, in una occasione pubblica in cui si era fatto accompagnare dal padre sacerdote. L’obiettivo era quello di spronare i giovani ad interessarsi alla politica e a votare, ma alla fine il risultato è stato tale da portarlo al Parlamento Ue. L’aspetto paradossale è che Fidias non ha sostanzialmente un programma politico, eppure è stato premiato dal voto dei ciprioti, che hanno diritto a sei seggi al Parlamento.

I risultati delle Europee a Cipro

Stando ai sondaggi della vigilia, Panagiotou era stimato dall’8,7 per cento dei voti. Nelle urne invece lo youtuber avrebbe ottenuto stando ai risultati preliminari il 18 per cento dei voti.

Quanto ai partiti tradizionali, i conservatori del presidente Nikos Christodoulides, il Disy iscritto al Ppe, ha ottenuto il 25% dei voti, seguito dal Partito progressista dei lavoratori (Akel) con il 22%, del gruppo Left nel Parlamento Ue. Diko, partito del gruppo Socialista, è il quarto partito col 9,7% per cento mentre il partito di estrema destra Elam, iscritto nell’Ecr, ha ottenuto l’11 per cento. In base a questi risultati Disy otterrebbe due seggi, uno a testa per Akel, Panagiotou, Diko e Elam.

di: Redazione - 10 Giugno 2024

Condividi l'articolo