A Mortara

Vigile mostra la pistola d’ordinanza all’amica e parte il colpo, morto agente di 22 anni

La vittima era stata assunta da sei mesi, è morta nel corso dell'intervento chirurgico

Cronaca - di Redazione Web - 17 Maggio 2024

CONDIVIDI

FOTO DI REPERTORIO
FOTO DI REPERTORIO

A Mortara, in provincia di Pavia, è morto un vigile urbano di 22 anni. Ucciso da un colpo di pistola esploso dalla sua stessa arma d’ordinanza. La vittima era arrivata in ospedale in condizioni disperate. Non c’è stato niente da fare per i chirurghi che lo hanno operato. Sul caso indagano i carabinieri di Pavia e Vigevano per ricostruire la dinamica dell’accaduto.

Il dramma si è consumato in una villetta di Gropello Cairoli, in Lomellina. Secondo quanto riporta l’ANSA, la prima ricostruzione rimanda a un incidente: la pistola mostrata dall’agente a un’amica e un colpo che sarebbe partito per sbaglio, in modo totalmente accidentale mentre la ragazza maneggiava l’arma. Il colpo fatale avrebbe colpito l’agente all’altezza del petto.

Una volta partito il colpo, il vigile è stato subito soccorso dal 118 ed è stato trasportato in ambulanza al Policlinico San Matteo di Pavia. L’agente di polizia locale è morto nel corso dell’intervento chirurgico. La vittima era stata assunta da sei mesi. Sul posto erano intervenuti ambulanza, automedica e carabinieri.

17 Maggio 2024

Condividi l'articolo