Le indagini

Vittima di uno stupro di gruppo a Palermo, la giovane sequestrata e minacciata per costringerla a ritirare la denuncia

La giovane, la scorsa estate, sarebbe stata abusata da sette ragazzi. La nuova denuncia: una madre e suo figlio - che l'avrebbe violentata - l'avrebbero costretta ad andare a casa loro e le avrebbero intimato di ritirare le dichiarazioni fatte ai carabinieri

Cronaca - di Redazione Web - 2 Aprile 2024

CONDIVIDI

Vittima di uno stupro di gruppo a Palermo, la giovane sequestrata e minacciata per costringerla a ritirare la denuncia

Dopo la violenza di gruppo della scorsa estate al Foro Italico di Palermo, la ragazza di 19 anni abusata dai sette giovani, ieri sera è stata minacciata e sequestrata da un giovane e da sua madre a Ballaro. Secondo quanto si apprende, il ragazzo avrebbe abusato della diciannovenne prima dei fatti del 7 luglio, fra maggio e giugno.

A 19 anni vittima di uno stupro di gruppo avvenuto a Palermo

La procura di Palermo lo avrebbe indagato e ieri il giovane e la mamma hanno provato a far ritrattare la vittima. La ragazza ha raccontato di essere stata minacciata e costretta con la forza ad entrare nella casa dei due. Poi la decisione di andare dai carabinieri dove madre e figlio volevano far ritrattare la giovane.

Palermo: 19enne vittima di abusi sequestrata e minacciata

Invece i militari hanno sentito per ore i tre e sono in corso approfondimenti investigativi su quanto accaduto ieri sera. Al vaglio ci sono eventuali responsabilità di madre e figlio per i reati di minacce, porto abusivo d’arma bianca e sequestro di persona.

2 Aprile 2024

Condividi l'articolo