La statuetta

Cillian Murphy, chi è l’attore Premio Oscar per “Oppenheimer”: i film, il sodalizio con Nolan, la moglie, i figli, i social

Premiato alla prima nomination. È esploso con il ruolo da protagonista nella serie Peaky Blinders. È tornato a vivere in Irlanda

Cinema - di Redazione Web - 11 Marzo 2024

CONDIVIDI

Cillian Murphy arrives at the Oscars on Sunday, March 10, 2024, at the Dolby Theatre in Los Angeles. (Photo by Richard Shotwell/Invision/AP) Associated Press/LaPresse Only Italy and Spain
Cillian Murphy arrives at the Oscars on Sunday, March 10, 2024, at the Dolby Theatre in Los Angeles. (Photo by Richard Shotwell/Invision/AP) Associated Press/LaPresse Only Italy and Spain

Alla prima nomination, ha vinto. Cillian Murphy è stato premiato agli Oscar come miglior attore protagonista per la sua interpretazione in Oppenheimer, il film di Christopher Nolan sul fisico considerato l’ideatore della bomba atomica. “Abbiamo fatto un film sull’uomo che ha creato la bomba atomica, e nel bene e nel male, viviamo tutti nel mondo di Oppenheimer, quindi vorrei davvero dedicarlo ai pacificatori di tutto il mondo”, ha detto nel suo discorso con la statuetta in mano. Murphy nel suo discorso ha ringraziato Nolan ed Emma Thomas: “È stato il più selvaggio, il più esilarante, il pià soddisfacente viaggio dal punto di vista creativo negli ultimi vent’anni. Vi devo più di quanto posso dire”. Il film di Nolan è stato il vero protagonista della 96esima edizioni degli Awards, ha trionfato con sette statuette.

Cillian Murphy ha 47 anni, è uno degli attori più quotati e apprezzati di questi anni. E anche uno dei più discreti e riservati. È irlandese, è cresciuto a Cork, ha frequentato una scuola cattolica e suonava in una band – Sons of Mr. Green Genes – e ha studiato legge all’università. Ha cominciato a recitare dopo aver visto Arancia Meccanica. Il suo primo ruolo in Disco Pigs, un’opera del commediografo irlandese Enda Walsh che ha girato il Regno Unito, l’Europa e il Canada.

Chi è Cillian Murphy

Ha recitato in 28 giorni dopo di Danny Boyle. “È uno dei maggiori esponenti di questa grande cultura e la patria lo nutre costantemente”, ha detto a proposito delle sue origini irlandesi. Qualche anno dopo la collaborazione si è rinnovata per Sunshine. Nel frattempo aveva già interpretato Lo Spaventapasseri in Batman Begins. Ha recitato anche per Ken Loach in Il vento che accarezza l’erba, sulla guerra d’indipendenza dell’Irlanda dal Regno Unito e sulla guerra civile irlandese. In Dunkirk ha interpretato la parte di un soldato britannico affetto da stress post-traumatico. Conduce un programma radiofonico, una trasmissione musicale su BBC 6. Il suo ultimo progetto, in ordine di tempo, è stato Small Things Like These, presentato alla Berlinale 2024 e ispirato al libro della scrittrice irlandese Claire Keegan.

Il successo di Cillian Murphy

Murphy raccontato che non era lui la prima scelta per interpretare il ruolo di Tommy Shelby, il protagonista della serie tv Peaky Blinders. “Fisicamente non ero la scelta più ovvia. Non so se ho convinto Stephen durante l’incontro, ma in seguito gli ho inviato un messaggio che diceva: ‘Ricorda, sono un attore’. E io credo in questo. Penso che sia nostro dovere come attori trasformarci in qualunque cosa la parte richieda”, ha dichiarato in un’intervista al programma radiofonico Desert Island Discs della BBC. “Se c’è più storia da raccontare e se Stephen Knight scriverà una sceneggiatura, so che può farlo, allora sarò lì. Voglio dire, se vogliamo guardare Tommy Shelby conquantenne, ci sarò. Facciamolo”, ha aggiunto su un possibile sequel della serie.

È stata proprio Peaky Blinders a portare a un altro livello di notorietà mondiale Cillian Murphy. Prima di Oppenheimer Nolan e Murphy avevano lavorato insieme a cinque film. “Mi aveva già chiamato per chiedermi di accettare la parte. E io avevo detto sì, perché a lui dico sempre sì”, aveva detto l’attore in un’intervista a GQ USA. Il film ha guadagnato quasi un miliardo di dollari. Insieme avevano lavorato a Batman Begins, The Dark Knight, The Dark Knight Rises, Inception e Dunkirk.

Per recitare la parte di Oppenheimer, Murphy si è preparato per sei mesi a casa, è dimagrito. Ha vinto anche il Golden Globes. Murphy è tornato a vivere in Irlanda da Londra, in un tranquillo borgo sul Mare d’Irlanda. È sposato da vent’anni con l’artista Yvonne McGuinness, la coppia ha due figli adolescenti. Ha un labrador nero di nome Scout. “Le cose stanno come ha affermato Joanne Woodward – ha detto nella stessa intervista a GQ – Recitare assomiglia al sesso: fallo, non parlarne”. La sua privacy è tale che non ha profili social. Il suo nome si pronuncia “Killian”.

11 Marzo 2024

Condividi l'articolo