Aveva 68 anni

Morto Akira Toriyama, chi era il fumettista giapponese creatore di Dragon Ball

Cultura - di Redazione - 8 Marzo 2024

CONDIVIDI

Akira Toriyama e il suo personaggio più noto, Goku di “Dragon Ball”
Akira Toriyama e il suo personaggio più noto, Goku di “Dragon Ball”

A soli 68 anni il mondo dei manga e degli anime perde un autentico genio. A causa di un ematoma subdurale acuto alla testa, come riferito su X con un comunicato del suo team di produzione, è morto Akira Toriyama, tra i più famosi fumettisti giapponesi.

Toriyama, in Italia come nel mondo, è associato in primo luogo al suo lavoro più noto: Dragon Ball, ma ha firmato anche un secondo fumetto di grandissima popolarità come Dr. Slump, entrambi poi trasformati in manga e mandati in onda anche in Italia.

Chi era Toriyama

Nato a Nagoya il 5 aprile 1955, Toriyama ha esordito nel 1978, guadagnando popolarità dopo l’uscita del suo manga “Dr. Slump”, serializzato sul settimanale Shukan Shonen Jump nel 1980 e per il quale vinse il Premio Shogakukan, uno dei più prestigiosi del Paese, per il miglior manga Shonen, una categoria di manga indirizzati principalmente a un pubblico maschile.

Toriyama e Dragon Ball

La notorietà in Giappone e nel mondo di Toriyama è legata però a Dragon Ball, manga creato nel 1984 che narra le vicende e la vita di un prodigio delle arti marziali, Goku, sin dalla sua infanzia.

Un successo planetario: il manga, stando ai numeri del sito specializzato Mangazenkan, ha venduto almeno 260 milioni di copie in tutto il mondo. Manga che ha dato poi il via a numerosi adattamenti per la televisione: dall’anime a puntante ai film, anche al cinema, oltre ai videogiochi per le più disparata piattaforme.

Dragon Ball avrà anche dei sequel, come “Dragon Ball Z” o più recentemente “Dragon Ball Super”.

di: Redazione - 8 Marzo 2024

Condividi l'articolo