il bonus

Bonus mamme Campania, come e chi può chiedere il voucher da 600 euro per i figli (dal secondogenito in poi)

Economia - di Redazione Web - 8 Marzo 2024

CONDIVIDI

Bonus mamme Campania, come e chi può chiedere il voucher da 600 euro per i figli (dal secondogenito in poi)

Dall’8marzo 2024 le mamme residenti nella Campania potranno richiedere il voucher messo a disposizione dalla Regione per ciascuno dei propri figli, a partire dal secondogenito in poi. Di cosa si tratta e chi può chiederlo? Si tratta di un voucher spendibile in negozi specializzati nei prodotti per l’infanzia.  Una iniziativa della Regione Campania in supporto alle famiglie e alla natalità. Dopo il bonus nido arriva anche il voucher della Regione Campania.

Regione Campania, voucher 600 euro per le mamme

Come annunciato nelle scorse settimane, è attiva da oggi, 8 marzo 2024, la procedura per l’attribuzione alle madri dei voucher di 600 euro per ciascun bambino -dal secondogenito in poi – nato a partire dal primo gennaio 2024.

Come richiedere il voucher mamme Regione Campania

Per l’attivazione del voucher, la madre del neonato/a dovrà semplicemente accedere al portale del cittadino “sinfonia.regione.campania.it” attraverso SPID/CIE/CNS e, nella sezione “voucher nuovi nati secondogeniti”, leggere e accettare l’informativa privacy, e prestare il consenso al trattamento dei dati.

Chi può fare richiesta voucher mamme

Possono richiedere il voucher le mamme i cui figli secondogeniti sono nati dal 1 gennaio 2024 e successivi. Il voucher ha validità di un anno dalla data di attivazione ed è spendibile per l’acquisto di prodotti per l’infanzia (a mero titolo informativo e non esaustivo latte in polvere, pannolini, biberon, succhiotti, alimenti, indumenti, accessori, ecc.).

Dove poter spendere il voucher mamme

Il voucher è spendibile presso gli operatori economici, presenti su tutto il territorio regionale, convenzionati con la Regione Campania: l’elenco degli operatori già aderenti è disponibile sui siti istituzionali regionali e sarà aggiornato man mano che saranno presentate ulteriori adesioni.

8 Marzo 2024

Condividi l'articolo