Nella storia a 19 anni

Chi è Mattia Furlani, argento nel salto in lungo ai Mondiali indoor: genitori, origini, record

Sport - di Redazione - 2 Marzo 2024

CONDIVIDI

Mattia Furlani
Mattia Furlani

La prima medaglia internazionale di livello, si spera la prima di tante altre. Mattia Furlani conquista l’argento ai Campionati Mondiali di atletica indoor in programma a Glasgow, in Scozia, nel salto in lungo.

Una performance straordinaria quella del 19enne italiano, già detentore del record italiano nella specialità col suo 8,34 metri, superando così il record detenuto da Andrew Howe (8,30) nel lontano 2007.

Nella finale di Glasgow Furlani ha infatti saltato un ottimo 8,22 metri, esattamente come il campione del mondo e olimpico in carica, il greco Miltiadīs Tentoglou. A fare la differenza per l’assegnazione dell’oro mondiale è stato il secondo salto migliore: Tentoglou ha realizzato un 8,19 metri, mentre Furlani si è “fermato” a 8,10 metri.

Chi è Mattia Furlani

Figlio di Marcello Furlani (altista da 2,27 m nel 1985) e Khaty Seck (velocista di origini senegalesi) e fratello di Erika, altista di livello internazionale, Mattia Furlani è nato a Marino il 7 febbraio 2005.

Mattia  a praticare l’atletica leggera in tenera età, alternandola con la pallacanestro fino ai 13 anni, quindi decide di dedicarsi esclusivamente alla prima alternandosi inizialmente tra velocità e salti. Fa parte delle Fiamme Oro, il gruppo sportivo della Polizia di Stato.

Il record e le vittorie

A soli 19 anni è diventato il primatista italiano nel salto in lungo: record realizzato nel febbraio 2024 agli Assoluti di Ancona, con un 8,34 metri.

In carriera, prima dell’argento ai Mondiali indoor di Glasgow, ha già vinto due ori agli Europei under 18 di Gerusalemme nel 2002 nel salto in lungo e nel salto in alto, oltre all’oro agli Europei under 20 di Gerusalemme nel salto in lungo nel 2023.

di: Redazione - 2 Marzo 2024

Condividi l'articolo