Guerra e armamenti

Cosa sono le armi tattiche nucleari

In questi giorni il Financial Times ha rivelato alcuni dei piani militari e strategici nucleari della Russia. Ma il Presidente Vladimir Putin non ha mai nascosto di avere pronte e di aver testato armi atomiche in grado di colpire i nemici della Russia

Curiosità - di Andrea Aversa - 29 Febbraio 2024

CONDIVIDI

Cosa sono le armi tattiche nucleari

Le armi nucleari non-strategiche o tattiche sono quelle armi nucleari pensate per essere utilizzate su un campo di battaglia. Differiscono da quelle definite ‘strategiche’ che sono invece designate per essere usate contro città nemiche, fabbriche e altri target in vaste aree per ostacolare la capacità del nemico di condurre la guerra“, è stata questa la definizione di armi tattiche nucleari contenuta nel Nuclear Matters Handbook del dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. Dunque, cosa sono le armi tattiche nucleari? In estrema sintesi, si tratta di armamenti atomici con gittata inferiore rispetto a quelle strategiche. Secondo il Bulletin of the Atomic Scientists, l’esercito russo dispone di 4.477 testate nucleari che possono essere installate su lanciatori per breve o lunga distanza.

Armi tattiche nucleari: cosa sono e chi le possiede

Di queste, 1.588 sono già pronte ed operative: possono essere trasportate e lanciate da basi di lancio da terra, su lanciamissili sottomarini e bombardieri aerei. Le armi tattiche nucleari possono anche essere installate sopra i missili supersonici di ultima generazione. Perché gli armamenti nucleari sono sempre menzionati quando si parla della dottrina militare della Russia? Le armi atomiche sono utilizzate quando non è possibile vincere una guerra in altro modo e con le risorse convenzionali. Nel caso di Mosca, il Cremlino è consapevole che nel momento in cui dovesse aprirsi uno scontro con la Nato, il conflitto combattuto in modo ‘tradizionale’ sarebbe perso in partenza. Ecco, il motivo del menzionare in continuazione la minaccia nucleare. Minaccia che dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraian, è stata più volte rivolta all’Occidente.

Armi tattiche e strategiche nucleari: la differenza

Alcuni dati. A gennaio 2022, Stati Uniti e Russia hanno portato il loro arsenale nucleare da circa 19.000 e 35.000 testate, a circa 3.700 e 4.480 rispettivi armamenti. Nello specifico gli Usa avrebbero ridotto all’osso la portata delle loro armi nucleari tattiche. Dalle 9.000 della Guerra Fredda, oggi Washington ha a disposizione 230 congegni. Di queste 150 si trovano nelle basi Nato europee: Aviano e Ghedi in Italia, Buchel in Germania, Incilik in Turchia, Klein Brogel in Belgio e Volkel in Olanda. Invece, Mosca, avrebbe in ‘armeria’ circa 2.000 armi tattiche nucleari. Proprio ieri il Financial Times ha reso pubblici alcuni documenti militari riservati russi, che hanno svelato alcuni dei piani bellici sviluppati dal Cremlino. All’interno, vi sono indicate le strategie nucleari in possesso di Vladimir Putin.

29 Febbraio 2024

Condividi l'articolo