Il ct della Slovacchia

Francesco Calzona, chi è l’allenatore vicino al Napoli: modulo, carriera, tattica, vice di Sarri e Spalletti, il legame con Hamsik

L'allenatore potrebbe arrivare con Hamsik, storico capitano del Napoli, suo collaboratore in Nazionale. Possibile anche il ritorno di Francesco Sinatti, preparatore atletico durante la gestione Spalletti

Sport - di Redazione Web - 19 Febbraio 2024

CONDIVIDI

Foto LaPresse – Gerardo Cafaro 10/04/2016 Napoli (Italia) Sport Calcio SSC Napoli vs Hellas Verona Football Club Campionato di Calcio Serie A TIM 2015/2016 – Stadio ?San Paolo? Nella foto: Francesco Calzona Photo LaPresse – Gerardo Cafaro 10th April 2016 Naples (Italy) Sport Soccer SSC Napoli vs Hellas Verona Football Club Italian Football Championship League A TIM 2015/2016 – ?San Paolo? Stadium In the pic: Francesco Calzona
Foto LaPresse – Gerardo Cafaro 10/04/2016 Napoli (Italia) Sport Calcio SSC Napoli vs Hellas Verona Football Club Campionato di Calcio Serie A TIM 2015/2016 – Stadio ?San Paolo? Nella foto: Francesco Calzona Photo LaPresse – Gerardo Cafaro 10th April 2016 Naples (Italy) Sport Soccer SSC Napoli vs Hellas Verona Football Club Italian Football Championship League A TIM 2015/2016 – ?San Paolo? Stadium In the pic: Francesco Calzona

Secondo diverse indiscrezioni di stampa la SSC Napoli starebbe pensando di sostituire l’allenatore del club: al posto di Walter Mazzarri potrebbe arrivare Francesco Calzona. Annuncio piuttosto clamoroso considerando la disastrosa stagione del Napoli, squadra campione d’Italia che ha già esonerato un ct in stagione, e l’indiscrezione che arriva alla vigilia della partita di andata valida per gli ottavi di finale di Champions League, in programma mercoledì sera allo Stadio Armando Maradona di Napoli, contro il Barcellona. Calzona potrebbe arrivare accompagnato da una bandiera del Napoli, Marek Hamsik.

La decisione è arrivata dopo l’1-1 in casa del Napoli contro il Genoa: un’altra prestazione deludente che starebbe spingendo il presidente Aurelio De Laurentiis al nuovo cambio in corsa. Francesco Calzona ha 55 anni, ha giocato in carriera da centrocampista. Al momento è commissario tecnico della nazionale della Slovacchia, qualificata agli Europei 2024. Secondo quanto riportato dai media la federazione di Bratislava avrebbe dato l’ok all’allenatore per mantenere il doppio incarico fino a fine stagione. Calzona è aretino.

Chi è Francesco Calzona

Prima di entrare a tempo pieno nel mondo del calcio, Calzona faceva il rappresentante di caffè.  Secondo alcune voci sarebbe stato proprio lui a lanciare la carriera di Maurizio Sarri, dipendente di banca prima di diventare allenatore professionista. Sarri lo aveva quindi chiamato come secondo prima all’Avellino e quindi a Verona, Perugia, Empoli e proprio a Napoli. Rimasta nella storia e nei ricordi dei tifosi quella squadra capace di esprimere un gioco tra i più spettacolari in Europa e di fissare il record di punti a 91: un ciclo cui mancò soltanto il traguardo dello Scudetto.

Calzona fece parte anche dello staff di Carlo Ancelotti che subentrò a Sarri sulla panchina del Napoli. Divenne quindi vice di Eusebio Di Francesco a Cagliari e tornò di nuovo a Napoli come vice di Luciano Spalletti. È arrivato sulla panchina della nazionale slovacca nell’agosto del 2022, favorito anche da Marek Hamsik, ex centrocampista e capitano del Napoli. La nazionale è inserita nel gruppo E con Belgio e Romania. Le voci di un suo approdo a Napoli sono diventate ora dopo ora sempre più insistenti, l’ambiente nella città campana è incandescente: la zona Champions, obiettivo minimo della stagione, è a 9 punti.

Il rapporto di Calzona con Marek Hamsik

Walter Mazzarri era subentrato al francese Rudi Garcia a metà novembre. La squadra che ha vinto il campionato l’anno scorso in maniera schiacciante ha deluso ogni aspettativa. Secondo quanto ricostruito dalle voci di queste ore l’allenatore arriverebbe affiancato da Marek Hamsik, ex capitano del Napoli e oggi collaboratore dello stesso Calzona in nazionale. Secondo quanto riporta DAZN l’allenatore firmerà un contratto di quattro mesi. Mazzarri dirigerà l’allenamento di oggi ma in panchina con il Barcellona ci sarà Calzona. Discussioni in corso sullo staff. Hamsik non dovrebbe essere il vice del tecnico, potrebbe restare Gianluca Grava. Possibile anche il ritorno di Francesco Sinatti, preparatore atletico durante la gestione Spalletti.

19 Febbraio 2024

Condividi l'articolo