Altro decesso in cella

Carcere di Poggioreale: detenuto morto in cella forse ucciso

È accaduto nel penitenziario di Napoli. La vittima, 32 anni, sul corpo aveva i segni di un'aggressione. Indagini in corso

Cronaca - di Redazione Web - 5 Gennaio 2024

CONDIVIDI

Carcere di Poggioreale: detenuto morto in cella forse ucciso

Un detenuto 32enne è stato trovato morto, questa mattina, nella sua cella a Poggioreale, a Napoli. Il ragazzo, originario di Secondigliano, si trovava recluso nel reparto ‘Napoli‘ al piano terra. Sul posto il magistrato di turno e il medico legale che avrebbero trovato segni di violenza sul corpo. Indagini sono in corso per accertare la dinamica dei fatti e individuare eventuali responsabili.

Il garante dei detenuti campani, Samuele Ciambriello, all’Adnkronos assicura che saranno effettuati tutti gli esami, autopsia e tossicologico in primis, utili a verificare le cause esatte del decesso e chiede “giustizia e verità“. “Se come si sospetta il 32enne trovato morto a Poggioreale è stato ucciso, sarebbe il quarto omicidio in un anno a dimostrazione che il sistema penitenziario è al collasso. Tutti sono liberi di fare ciò che vogliono. Non sono un caso le due sommosse in due giorni ad Agrigento e a Santa Maria Capua Vetere“.

È il commento all’Adnkronos di Aldo Di Giacomo, segretario generale S.Pp. in relazione al detenuto trovato senza vita questa mattina nella sua cella nel reparto ‘Napoli‘. “Servirebbe un avvicendamento del sottosegretario alla Giustizia Del Mastro con una persona che tecnicamente conosce il carcere e abbia voglia di migliorarlo e lavorarci adeguatamente“.

5 Gennaio 2024

Condividi l'articolo