Cinema

Greta Gerwig: chi è la regista di Barbie, prossima presidente della giuria al Festival di Cannes 2024

Sarà la prima regista statunitense a presiedere la giuria alla Croisette, prima donna dopo Cate Blanchette, seconda regista dopo Jane Campion. La kermesse dal 14 al 25 maggio 2024

Cinema - di Redazione Web - 14 Dicembre 2023

CONDIVIDI

Director Greta Gerwig poses for the media prior to a news conference of the movie “Barbie.” in Seoul, South Korea, Monday, July 3, 2023. The film is to be released in the country on July 19. (AP Photo/Lee Jin-man) Associated Press/LaPresse Only Italy and Spain
Director Greta Gerwig poses for the media prior to a news conference of the movie “Barbie.” in Seoul, South Korea, Monday, July 3, 2023. The film is to be released in the country on July 19. (AP Photo/Lee Jin-man) Associated Press/LaPresse Only Italy and Spain

Greta Gerwig è stata definita la “musa del cinema indipendente americano” e sarà la prima regista donna statunitense a presiedere la giuria del prossimo Festival di Cannes. Gerwig arriva alla Croisette forte del successo di Barbie, il film ispirato alla bambola Mattel uscito la scorsa estate, con gli attori Margot Robbie e Ryan Gosling, in pole position ai Golden Globes con nomination in nove categorie. La 77esima edizione della kermesse cinematografica si terrà dal 14 al 25 maggio 2024 in Francia.

L’anno scorso a presiedere la giuria era stato il regista svedese Ruben Ostlund. La Palma d’Oro 2023 era andata al thriller di Justine Triet, Anatomia di una caduta. Greta Gerwig è stata scelta per presiedere la giuria di Cannes poiché “incarna con coraggio il rinnovamento del cinema mondiale”, hanno dichiarato la presidente del Festival Iris Knobloch e il suo delegato generale Thierry Frémaux. “Al di là della settima arte, appare anche come la rappresentante di un’epoca che abolisce le frontiere e mescola i generi per far trionfare l’intelligenza e l’umanesimo”.

“Ieri, ambasciatrice del cinema americano indipendente, oggi al vertice del successo mondiale al botteghino, Greta Gerwig – si legge nella comunicazione – riesce a combinare ciò che prima era giudicato incompatibile: produrre blockbuster d’autore, ridurre il divario tra arte e industria, esplorare le questioni femministe contemporanee con abilità e profondità, e dichiarando la sua impegnativa ambizione artistica all’interno di un modello economico che abbraccia per usarlo al meglio”.

Chi è Greta Gerwig: film, carriera e vita privata

Greta Gerwig ha 40 anni. Sarà la più giovane ad assumere il ruolo dai tempi di Sophia Loren, che quando fu presidente della giuria nel 1966 aveva 31 anni. E sarà la prima donna dopo l’attrice Cate Blanchett che fu presidente nel 2018 e la seconda regista dopo Jane Campion nel 2014. È legata sentimentalmente al regista Noah Baumbach, che ha diretto White Noise e con cui ha scritto Frances Ha e Mistress America.

Barbie ha superato il miliardo di dollari di incassi in tutto il mondo a 17 giorni dall’uscita. Gerwig ha diretto Lady Bird nel 2017 e Piccole donne nel 2020, è al lavoro su un adattamento di Le cronache di Narnia che uscirà per Netflix. Ha recitato in una ventina di film tra cui la commedia in bianco e nero Frances Ha e il film ispirato all’omonimo romanzo di Don DeLillo White Noise.

I suoi film mettono al centro personaggi femminili, di solito poco convenzionali, si concentrano sulle questioni di genere. “Amo profondamente il cinema”, ha dichiarato la regista. “Mi piace fare film, mi piace andare a vedere i film, mi piace parlarne per ore. Da appassionata di cinema, Cannes è sempre stato per me l’apice di ciò che il linguaggio universale del cinema può rappresentare”.

14 Dicembre 2023

Condividi l'articolo