L'emendamento alla Manovra

Il governo taglia il Fondo per i migranti bambini: così i soldi si spostano per gli aumenti alle forze dell’ordine

Politica - di Redazione - 10 Dicembre 2023

CONDIVIDI

Il governo taglia il Fondo per i migranti bambini: così i soldi si spostano per gli aumenti alle forze dell’ordine

Via risorse ai migranti, con i fondi dislocati in favore di forze dell’ordine e vigili del fuoco. È l’ennesima mossa a sorpresa della maggioranza Meloni che, con quattro righe di emendamento alla Manovra, riserva l’ennesimo colpo all’accoglienza.

L’emendamento che taglia il Fondo per l’immigrazione

Dal prossimo anno fino al 2026 il governo intende infatti sottrarre al Fondo per l’immigrazione, che serve appunto per finanziare le misure per l’accoglienza dei migranti, soldi che finiscono anche ai Comuni per pagare l’assistenza ai minori non accompagnati, 15 milioni all’anno. Il totale, lo dice in maniera semplice, fa 45 milioni in tre anni.

Questo il testo dell’emendamento, scovato da Repubblica e depositato giovedì sera: “All’articolo 66, comma 1″ della legge di bilancio “sostituire le parole: 190 milioni di euro per l’anno 2024, di 290 milioni di euro per l’anno 2025 e di 200 milioni per l’anno 2026 con le seguenti: 175 milioni di euro per l’anno 2024, di 275 milioni di euro per l’anno 2025 e di 185 milioni di euro per l’anno 2026”.

I pasticci sulle pensioni

Non bastava infatti il “pasticcio” sulle pensioni di alcune categorie della pubblica amministrazione, con la correzione che non convince né le minoranze né i sindacati, nemmeno quelli dei medici, che hanno confermato anche lo sciopero del 18 dicembre.

Il Fondo creato e affossato dal governo

Arriva quest’altra trovata della maggioranza che, per recuperare 100 milioni da destinare alle forze di polizia, Forze armate e vigili del fuoco, taglia di 45 milioni di euro il Fondo per l’immigrazione che lo stesso governo aveva creato ad hoc con il Decreto Anticipi.

Il Fondo era stato istituito infatti lo scorso 16 ottobre in Consiglio dei ministri con uno stanziamento di denaro fino al 2026. Ai quasi 47 milioni di quest’anno, si aggiungevano altri 680 milioni: 190 per il 2024, 290 per il 2025, 200 per il 2026.

Con l’emendamento alla Manovra depositato in commissione Bilancio, la dotazione scende per spostare quei soldi sulle forze dell’ordine: il Fondo potrà contare su 175 milioni per l’anno prossimo, 275 nel 2025, 185 l’anno successivo, un totale di 45 milioni di euro in meno.

di: Redazione - 10 Dicembre 2023

Condividi l'articolo