Duplice omicidio

Trovato e arrestato il 21enne che ha ucciso il padre e un amico di famiglia nel Cuneese

Il giovane che ha accoltellato le vittime, era scappato nei boschi. I carabinieri sono riusciti a trovarlo

Cronaca - di Redazione Web - 18 Agosto 2023 alle 12:22

Condividi l'articolo

Chi è Sacha Chang e perché ha ucciso il papà e un amico

Sacha Chang è stato trovato, dopo quasi 40 ore vissute alla macchia, vicino a una chiesetta nel bosco, in località San Bernardo di Torre Mondovì (in provincia di Cuneo), a pochi chilometri dal paese di Montaldo dove nel pomeriggio di mercoledì ha ucciso a coltellate il padre e l’amico di famiglia che li ospitava. Non avrebbe opposto alcuna resistenza ai carabinieri che l’hanno bloccato.

Chi è Sacha Chang e perché ha ucciso il papà e un amico

Nelle ricerche a decine di carabinieri si era unito nelle ultime ore anche un gruppo di cacciatori. Uno di questi ha raccontato, in un video pubblicato da L’Unione Monregalese: “Una decina di cacciatori si sono aggiunti in aiuto a una cinquantina di carabinieri. I boschi non avevano zone particolarmente impervie, ma l’area di ricerca era molto estesa, l’abbiamo battuta ‘a rastrello’ e alla fine il ragazzo è stato trovato, nei pressi di una cappella: probabilmente dormiva“.

I fatti

Sacha Chang, 21 anni di origini olandesi, è stato portato per i controlli sanitari all’ospedale di Mondovì e dovrebbe poi essere trasferito nella caserma dei carabinieri della stessa città, in provincia di Cuneo. Pare che il giovane sia affetto da problemi psichici. Il raptus di violenza che ha scatenato la furia omicida sarebbe stato scatenato da un litigio.

18 Agosto 2023

Condividi l'articolo