La storia dell'artigianato

Addio al ‘Signore degli Ombrelli’, è morto Mario Talarico: è stato uno dei simboli di Napoli

Le sue opere, perché è di questo che si trattava, erano famose in tutto il mondo. Tantissimi i messaggi di affetto e cordoglio, domani mattina ci saranno i funerali

Cronaca - di Andrea Aversa - 4 Giugno 2024

CONDIVIDI

Addio al ‘Signore degli Ombrelli’, è morto Mario Talarico: è stato uno dei simboli di Napoli

Il suo negozio, o meglio la sua piccola bottega, si trova ad angolo tra via Toledo e uno dei vicoli dei Quartieri Spagnoli. In quello spazio di pochi metri quadri Mario Talarico ha reso gli ombrelli oggetti d’arte. Pezzi di storia, di un artigianato ormai raro da trovare, che per quattro generazioni hanno ‘conquistato il mondo’. Dalla famosa scena in Natale in casa Cupiello di Eduardo De Filippo, fino alla corte inglese dell’attuale Re Carlo. La tradizione familiare sta continuando e continuerà, riuscendo ad essere per sempre un simbolo indelebile di Napoli. Quindi, anche se defunto, Mario Talarico non andrà mai via dai nostri ricordi.

Addio allo storico artigiano degli ombrelli Mario Talarico

Tantissimi i messaggi di affetto e cordoglio. Ha scritto Francesco Chirico: “Se ne va in cielo zio Mario Talarico, un pezzo di storia, un maestro, una persona generosa e di grandissimo senso dell’umorismo. La città dovrà esserti grata per quanto l’hai portata fiera nel mondo con le tue opere chiamate ombrelli. Sono vicino a mo cugino Mario Talarico jr e so in cuor mio che porterà avanti con sapienza una tradizione secolare“. Lo ha ricordato così Emilio Di Marzio: “Il Maestro Mario Talarico non c’è più. Il signore degli ombrelli famosi in tutto il mondo, realizzati con sapienza artigiana e materiali di pregio, lascia una eredità straordinaria nel nipote, Mario anch’egli, a cui ha trasmesso l’arte. A casa ho una sua creatura che ogni tanto guardo, tocco, pensando alle mille intemperie cui è sopravvissuto.
Riposi in pace“.

È morto Mario Talarico: il messaggio del nipote e i funerali

Queste le parole del nipote Mario pubblicate su Facebook, dando il triste annuncio: “Purtroppo zio Mario questa mattina è volato in cielo. Ciao Zio Mario, ti prometto che non ti deluderò e che sarai fiero di me come io lo sono di te. Mi hai insegnato tanto e io te ne sarò sempre grato e riconoscente. Sei stato un secondo padre per me. Per chi volesse salutare zio Mario, le esequie si svolgeranno domani mattina alle ore 10:30 alla Chiesa Santa Maria delle Grazie in via Toledo. Mario“.

4 Giugno 2024

Condividi l'articolo