A Caserta e Villa Literno

Strage sulle strade di Caserta nella notte, due incidenti provocano 4 morti: sono tutti giovanissimi

Cronaca - di Carmine Di Niro - 19 Maggio 2024

CONDIVIDI

Strage sulle strade di Caserta nella notte, due incidenti provocano 4 morti: sono tutti giovanissimi

Due incidenti per un bilancio gravissimo, quattro morti, tutti giovanissimi. Le strade della provincia di Caserta sono “protagoniste” nella notte tra sabato e domenica di due sinistri mortali.

La strage di Villa Literno

Quello dal bilancio più grave è avvenuto a Villa Literno. Nella cittadina dell’agro aversano, intorno alle quattro del mattino, due Fiat 500 si sono scontrate frontalmente in via Delle Dune.

Un impatto devastante a causa dell’alta velocità: una delle due citycar è finita sbalzata sul bordo della carreggiata, l’altra si è ribaltata restando al centro della strada. A bordo delle due Fiat c’erano quattro giovani: tre sono rimasti incastrati all’interno dei veicoli, estratti dalle lamiere dai vigili del fuoco.

Sul posto i sanitari non hanno potuto fare altro che registrare il decesso di tre giovani. Un quarto ragazzo è rimasto gravemente ferito ed è stato trasportato in ospedale, mentre nell’altra auto c’erano due 54enni, anche loro feriti e curati al pronto soccorso.

Le vittime sono Dimitri Tammaro Iannone, 24enne di origine ucraina, adottato a soli 5 anni da una coppia di Villa Literno e che aveva partecipato alla prima edizione de “Il Collegio”, il 23enne di Villa Literno Robert Badica e una 24enne di Aversa, Filomena del Piano. Il quarto passeggero, un 21enne di Giugliano in Campania, è rimasto ferito gravemente..

I carabinieri della compagnia di Casal di Principe indagano sulla strage avvenuta lungo la strada. Da chiarire la dinamica dell’incidente su cui sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri su delega dell’autorità giudiziaria di Napoli Nord.

L’incidente sulla Variante di Caserta

L’altro incidente ha avuto luogo invece sulla Statale 7 di Casesrta, conosciuta anche come “Variante” che collega Maddaloni a Santa Maria Capua Vetere.

Poco dopo la mezzanotte una Peugeot, tra tra le uscite San Clemente e Saint Gobain del Comune di Caserta, si è ribaltata più volte. L’impatto ha fatto sbalzare fuori dall’abitacolo uno dei due giovani che erano a bordo, mentre l’altro è rimasto incastrato tra le lamiere.

Ad avere la peggio il 20enne di Maddaloni sbalzato fuori dall’abitacolo e precipitato da un cavalcavia: per lui il personale sanitario intervenuto sul luogo dell’incidente non ha potuto fare nulla. L’altro ragazzo, estratto dall’abitacolo dai vigili del fuoco, è stato ricoverato in gravi condizioni nell’ospedale del capoluogo.   

19 Maggio 2024

Condividi l'articolo