La paura

Perché c’è stato il terremoto a New York: scossa di magnitudo 4.7. Cosa sta accadendo

Si è trattato del sisma più forte dal 2011. Verifiche in corso per accertare eventuali danni. Informato anche il Presidente Biden che si è subito messo in contatto con le autorità locali

Esteri - di Redazione Web - 5 Aprile 2024

CONDIVIDI

Perché c’è stato il terremoto a New York: scossa di magnitudo 4.7. Cosa sta accadendo

Un terremoto di magnitudo 4.7 si è registrato in New Jersey secondo l’istituto geofisico americano, Usgs. Le scosse sono state avvertite anche nella città di New York. “Un terremoto di magnitudo 4.7 è stato avvertito a Manhattan e New York. Stiamo valutando l’impatto e i possibili danni che potrebbe avere causato“. Lo afferma la governatrice dello stato di New York, Kathy Hochul.

Perché c’è stato il terremoto a New York

Il sindaco di New York Eric Adams è stato informato sul terremoto che è stato avvertito nella Grande Mela. Secondo le prime indicazioni non ci sono stati danni, ma “stiamo valutando l’impatto” del sisma, ha detto il portavoce di Adams, Fabien Levy. Le autorità dell’aviazione americane bloccano temporaneamente gli aeroporti di John Fitzgerald Kennedy di New York e Newark in New Jersey per verificare se il terremoto ha causato dei danni.

Terremoto a New York: cosa sta accadendo

Il presidente Joe Biden è stato informato del terremoto e ha chiesto al suo staff di restare in contatto con le autorità locali. Lo afferma la portavoce della Casa Bianca Karine Jean-Pierre. “È dal 2011 che non avvertivamo un sisma così forte“. Lo ha detto la Hochul, sottolineando di aver dispiegato squadre di ingegneri per valutare lo stato dei ponti e delle infrastrutture, inclusa la metropolitana della città di New York. “Non siamo abituati ad avere sismi in quest’area. Non abbiamo indicazioni di danni agli edifici o di situazioni di pericolo“, ha aggiunto Hochul.

5 Aprile 2024

Condividi l'articolo