L'intervento riuscito

Zeman operazione riuscita: 4 stent al cuore dell’allenatore boemo ma stagione a Pescara a rischio

L'operazione chirurgica al commissario tecnico, previsto un decorso lungo. A dicembre il tecnico era stato colpito da un'ischemia cerebrale

Sport - di Redazione Web - 19 Febbraio 2024

CONDIVIDI

Foto Francesco Mazzitello/LaPresse 26 Marzo 2023 Catanzaro Italia – sport, calcio – Festa di Premiazione del Catanzaro calcio per la promzione in serie BKT Nella foto Zdeněk Zeman allenatore Pescara Photo Francesco Mazzitello/LaPresse March 26, 2023 Catanzaro Italy – sports, soccer – Catanzaro calcio’s Award Ceremony for promotion to Serie BKT
Foto Francesco Mazzitello/LaPresse 26 Marzo 2023 Catanzaro Italia – sport, calcio – Festa di Premiazione del Catanzaro calcio per la promzione in serie BKT Nella foto Zdeněk Zeman allenatore Pescara Photo Francesco Mazzitello/LaPresse March 26, 2023 Catanzaro Italy – sports, soccer – Catanzaro calcio’s Award Ceremony for promotion to Serie BKT

Zdenek Zeman è stato operato in anticipo, ieri mattina, alla clinica Pierangeli di Pescara. Un intervento già anticipato dalla settimana scorsa, che è riuscito. Al commissario tecnico boemo sono stati impiantati quattro stent. I medici hanno preferito anticipare un’operazione che era stata programmata per il prossimo giugno, alla fine della stagione. Zeman aveva sofferto un malore, causato da un’ischemia transitoria, a inizio dicembre.

L’allenatore boemo lo scorso 14 febbraio si era sottoposto a una visita di controllo. I medici gli avevano anticipato dell’operazione. L’equipe è stata guidata dal dottor Stefano Guarracini. Secondo quanto scrive l’Ansa si prevede un decorso piuttosto lungo per il commissario tecnico e non è esclusa una conclusione anticipata della stagione. A 76 anni, dopo il malore che lo aveva colto a inizio dicembre, a Zeman i medici avevano imposto di smettere con le sigarette – vecchio vizio e passione dell’allenatore. La società abruzzese dovrà decidere nei prossimi giorni sulla panchina del club.

Ieri sera a guidare la squadra il vice del tecnico boemo, Giovanni Bucaro. Dura sconfitta per 4 a 0 a Pesaro, in casa della Vis, che tuttavia non compromette la stagione del Pescara, sesto in classifica e in piena corsa per i playoff di Serie C. Bucaro sarà sicuramente in panchina anche sabato prossimo contro la Lucchese. “Stava abbastanza bene, era abbastanza tranquillo. Nelle ultime settimane era migliorato parecchio, ma a detta dei medici l’operazione che era stata programmata per giugno andava fatta prima. Ora speriamo che torni il più presto possibile”, aveva detto Bucaro accompagnando l’allenatore in clinica.

Zeman colpito da malore

A inizio dicembre l’allenatore era stato colto da un malore durante l’allenamento. Era stato soccorso dal medico sociale Emanuela Spada e ricoverato alla clinica Pierangeli. “Divieto assoluto di fumo – ha detto a Il Corriere della Sera Stefano Guarracini, primario di cardiologia della clinica Pierangeli di Pescara – , non solo per questo periodo di degenza ma anche dopo. Il mister non è d’accordo ma dovrà adeguarsi. Per il resto, la risonanza magnetica del 13 dicembre ha confermato che si è trattato di una piccola ischemia cerebrale. La ripeteremo fra 48 ore e solo allora capiremo quando potrà lasciare la clinica”.

Zeman aveva raccontato in un’intervista a La Gazzetta dello Sport di qualche anno fa: “Sono tre mesi che praticamente non fumo più. Sono sceso da tre pacchetti a 5-6 sigarette al giorno, e non perché ne avevo poche ma perché ho scelto da solo”.

19 Febbraio 2024

Condividi l'articolo