Il ricordo del cantante

Angelina Mango canta con papà Pino, il commovente duetto con il fratello Filippo

Curiosità - di Redazione Web - 12 Febbraio 2024

CONDIVIDI

Angelina Mango canta con papà Pino, il commovente duetto con il fratello Filippo

Angelina Mango a Sanremo 2024 si è esibita in una commovente reinterpretazione de “La rondine”, uno dei brani più amati del suo papà Pino Mango. A dieci anni dalla sua scomparsa, Angelina lo ha omaggiato sul palco dell’Ariston cantando uno dei suoi brani più famosi insieme al Quartetto d’archi dell’Orchestra di Roma. In alcuni punti la voce ha ceduto all’emozione e a qualche lacrima. L’emozione era palpabile in sala e alla fine per il pubblico è stato impossibile non esplodere in un applauso scrosciante durato diversi minuti. Vivo è il ricordo di un memorabile duetto fatto proprio con il suo papà morto a 60 anni l’8 dicembre 2014 mentre era sul palco di una manifestazione di beneficenza a Policoro. Il duetto è su una cover di “Get back” dei Beatles, incluso nell’album “L’amore è invisibile” del 2014, l’ultimo del cantante. Angelina, figlia d’arte dei cantanti Mango e Laura Valente, si è aggiudicata la vittoria del 74esimo Festival di Sanremo con il brano “La Noia”.

Angelina Mango e Papà Pino, il video in cui cantano insieme

Pino Mango sarebbe stato certamente fiero del risultato ottenuto a Sanremo dalla figlia Angelina. Conosceva bene il talento della sua bambina con cui aveva duettato in diverse occasioni. Dopo la vittoria a Sanremo di Angelina, sta macinando visualizzazione il video che riprende Angelina, poco più di una bambina, che duetta con il papà nel teatro stabile di Potenza sulle notte di “Get Back”. Ad accompagnarli le percussioni dell’altro figlio di Pino Mango, Filippo, il fratello che Angelina ha salutato dal palco dell’Ariston. Nel video amatoriale si vedono i tre cantare insieme. Il video è datato giugno 2014, Angelina aveva 13 anni e suo fratello Filippo ne aveva appena 18. Pochi mesi dopo i due avrebbero perso improvvisamente il papà. Sul palco dello stabile di Potenza i tre si esibiscono e la gioia è travolgente. La voce di Angelina è sicura e professionale e papà Pino la guarda con orgoglio e amore. Una scena bellissima e commovente.

Cercando sul web in un blog dedicato a Mango si leggono queste bellissime parole attribuite all’autore stesso: “Come faccio a definire cover un brano cantato con mia figlia Angelina? E in cui ha suonato la batteria mio figlio Filippo? Voi ci riuscireste? Io no! Si tratta di “Get Back”, fantastico brano dei Beatles. Qui la ritmica di Filippo diventa un treno in corsa, un cavallo Appaloosa libero nella sua prateria. E’ la forza di un diciottenne che si distribuisce uniformemente nello scontro, frontalmente delicatissimo, tra la vocalità robusta e potente di un uomo maturo e quella di Angelina, dodicenne di carattere, forte di un giovane istinto, capace di melismi complessi e mai invadenti, di velluti timbrici profondi come un affetto e titanici come il significato di un altare. Ascoltando Filippo suonare e Angelina cantare in questa canzone si capisce facilmente che la musica è un firmamento che ti accoglie fin dalla nascita e ti benedice e sorride con tutte le stelle di cui è capace. Evviva! Questo non è solamente il giudizio di un padre, o quello di un artista, preferisco pensare che sia il giudizio di un uomo che necessita d’apprezzare un fatto artistico per quello che è, senza pensare da dove esso arrivi e quale sia il suo punto di partenza. Quello che conta è sentire inumidirsi gli occhi pur tenendoli chiusi”.

Angelina Mango e la canzone per il papà Pino morto mentre suonava

Il primo dicembre 2023 è uscito il brano di Angelina dal titolo “In fila indiana”. Si tratta di un brano molto introspettivo in cui parla di un dolore enorme e di radici. La cantante non ne fa un esplicito riferimento ma probabilmente si tratta del grandissimo dolore per la morte del suo papà quando aveva appena 13 anni. La canzone recita così: “Cercano il veleno nella spazzatura/Fuori dalla porta della nostra casa/Trovano soltanto quattrocento mozziconi/Di ospiti impegnati ad abbracciare mamma/Ne conosco pochi, forse nemmeno m’importa, ma sorrido/E chiedo: “Volete un bicchiere di acqua?”/Stringono i miei zigomi più forte negli gli spazzi tra le nocche/Le vecchie signore in fila indiana”.

Chi è il fratello di Angelina, Filippo Mango

“Se sono qui lo devo a mio fratello”, ha detto Angelina Mango dopo la vittoria a Sanremo. Filippo è il fratello maggiore di Angelina, lui classe 1995, lei 2001. Entrambi hanno ereditato la passione per la musica da papà Pino e dalla mamma, Laura Valente, cantante dei Matia Bazar. Filippo non ama i riflettori e di lui si sa poco. Certo è che i due sono molto legati: con lui, batterista, ha mosso i primi passi nella musica cantando in un gruppo musicale.

Chi è la mamma di Angelina Mango, Laura Valente

Angelina ha certamente vissuto la musica in modo speciale sin da subito grazie ai suoi genitori, Giuseppe Mango, autore di successi rimasti scolpiti nella storia della musica italiana come ‘Rondine’, ‘Oro’ e ‘Lei verrà’ tra i tanti e Laura Valente, voce femminile dei Matia Bazar dal 1990 al 1998. Uno dei momenti più drammatici vissuti da Angelina è stata la morte del padre mentre era sul palco cantando la sua “Oro”. Un infarto stroncò inesorabilmente la vita del cantante.

Pino Mango e la morte dopo un malore mentre suonava sul palco

Un malore all’improvviso mentre seduto alla tastiera suonava e cantava “Oro”, uno dei suoi più grandi successi. Mango, il cantante poeta, è morto così, davanti al suo pubblico che lui amava e che lo amava. Era l’ 8 dicembre 2014. Il cantante lucano stava partecipando a una manifestazione di beneficenza a Policoro. All’improvviso si sentì male e morì poco dopo la mezzanotte. “Disse in tempi non sospetti: cosa c’è di più bello morire mentre fai musica davanti alla gente, e cioè mentre fai la cosa che ami di più?”, raccontò qualche anno dopo sua moglie, Laura Valente, in una intervista a Oggi.

12 Febbraio 2024

Condividi l'articolo