I dati degli ascolti

Sanremo 2024, a che ora inizia e quando finisce: quanti arrivano fino alla fine?

Curiosità - di Rossella Grasso - 7 Febbraio 2024

CONDIVIDI

Amadeus presenta il Festival di Sanremo 2024
Amadeus presenta il Festival di Sanremo 2024

Il Festival di Sanremo 2024, dal 6 al 10 febbraio, inizia alle 20.40 e, vista la scaletta annunciata, in tanti hanno temuto che avesse una durata interminabile. Alla fine la prima serata ha mantenuto la promessa fatta da Amadeus prima che iniziasse la kermesse canora: “Non finiremo prima delle 2“. E così è stato. Ma quanti effettivamente riescono ad arrivare fino alla fine? E perché è così lungo? La settimana di Sanremo, per gli appassionati, si prospetta impegnativa per la gestione delle ore di sonno.

I dati dello share della prima serata di Sanremo 2024

I dati degli ascolti della prima serata sono da record con un Amadeus che supera addirittura se stesso dell’anno precedente: 10,6 milioni di spettatori per il 65,1% di share. Analizzando i dati per fasce d’orario si può osservare che in effetti il pubblico con il passare delle ore comincia a cedere e ad abbandonare il divano. Il segmento Sanremo Start (dalle 20:44 alle 21:19) ha registrato 12.967.000 telespettatori per il 51,11% di share. Poi parte la salita: la prima parte (21:25 – 23:31:33) è stata seguita da 15.075.000 telespettatori per il 64,34% di share.

Poi iniziano gli ‘ammutinamenti’ del divano: la seconda parte (23:34 – 25:59) da 6.527.000 telespettatori per il 66,84% di share. Il picco di ascolto è stato registrato alle 22.09 con 16 milioni 786mila spettatori. Il picco di share è stato registrato alle 24.15 con il 70,1%. Lo share è il rapporto percentuale tra il numero di spettatori medio registrato da un programma in una fascia oraria e il totale degli spettatori che contemporaneamente stavano usufruendo di altri canali mediante lo stesso medium. Insomma, i dati testimoniano che non tutti riescono ad arrivare fino alla fine, ma nonostante tutto anche quest’anno Amadeus ha incassato il successo. Lo scorso anno la prima parte, dalle 21.18 alle 23.44, era stata vista da 14,160.000 di persone (61.7% di share), mentre dalle 23.48 alle 01.40 aveva raccolto 6.296.000 spettatori per il 64.4% di share. E niente paura: ci sono altre serate per ascoltare le canzoni in gara oltre alle piattaforme online e soprattutto RaiPlay.

“Sanremo Finisce troppo tardi”

Chiudere il Festival è toccato a Il Tre, che ha chiuso l’esibizione a notte fonda dicendo: “Buonanotte o buongiorno non lo so. Grazie!”. E le battute sulla incredibile durata di Sanremo proliferano in questi giorni insieme ai meme. Chiedendo ad alcuni telespettatori cosa ne pensassero della durata di ogni singola puntata del Festival le opinioni sono disparate ma in tanti non esitano a rispondere avviliti: “Sanremo Finisce troppo tardi”. “Io e mia moglie guardiamo Sanremo ma non riusciamo quasi mai a vederlo ‘integrale’, sempre e solo a pezzi o cose che ci interessano. Alla fine la stanchezza vince sempre e soprattutto l’impegno della sveglia del giorno dopo”, dice Giuseppe, 35 anni e conclude: “Solo la finale può capitare alle volte che fa eccezione e la vediamo fino alla fine. Ma che fatica!”.

“Alle mie bambine piacerebbe vedere Sanremo ma sono riuscite a vedere giusto le prime 4 esibizioni – dice Chiara, 46 anni – Per fortuna che c’è RaiPlay così hanno potuto vedere in poco tempo quasi tutte le esibizioni che si erano perse. E anche io e mio marito non riusciamo mai ad arrivare fino alla fine”. E chissà quanti televisori restano accesi davanti al popolo dormiente sul divano. “Secondo me il Festival non dura troppi giorni, ma troppe ore si – ha detto Carmela, 63 anni – Amadeus è bravissimo a tenere alta l’attenzione con ospiti, gag e cantanti ma per me è davvero impossibile resistere fino alla fine. Io alle 23 ho spento e sono andata a dormire. Non eravamo nemmeno alla metà delle esibizioni”.

“A me piace Sanremo ma quest’anno ho deciso di non vederlo – spiega Imma 37 anni – Perché è abbastanza cringe e in generale è una maratona mostruosa per delle serate infrasettimanali. Mi diverto molto a vedere i video riassuntivi con i best of oppure tutte le trovate degli stylist ma non penso guarderei mai le 4/5 ore intere”. “L’anno scorso ho guardato più o meno per intero solo la finale (nel weekend è più fattibile). Prima l’ho evitato come la peste per anni, ma ultimamente c’è andato addirittura qualche cantante/gruppo che mi piace e ho ceduto”, dice Guido, 40 anni. “Oggettivamente dura troppo, cioè anche meno, ma che bisogno c’è? È per le pubblicità? Ma tanto chi la vede quella delle 2 il mercoledì sera?”, chiosa Simone, 45 anni.

Perché Sanremo finisce così tardi

I motivi per cui il Festival di Sanremo finisce così tardi sono molteplici. Innanzitutto la poderosa mole di artisti che vi prende parte e che si deve esibire. Per l’edizione 2024 sono 30 e ognuno ha una canzone da circa 3 minuti. Poi ci sono gli ospiti, le gag i collegamenti dalla piazza Colombo e dalla Costa Smeralda. A condire il tutto poi ci sono le pubblicità, da cui la Rai è pronta a incassare milioni di euro di ricavi. Insomma, per fortuna che, tra web e streaming, esistono mille modi per recuperare il giorno dopo.

7 Febbraio 2024

Condividi l'articolo