L'amore per la musica

Giovanni Allevi: cos’è il mieloma multiplo la malattia del musicista ospite al Festival di Sanremo

La battaglia del compositore contro il tumore

Spettacoli - di Redazione Web - 7 Febbraio 2024 alle 12:13

Condividi l'articolo

Giovanni Allevi: qual è la malattia del musicista ospite al Festival di Sanremo

Questa sera sarà tra i super ospiti della seconda serata del Festival di Sanremo. Di sicuro ci sarà da emozionarsi e il pubblico presente al Teatro Ariston e quello davanti alla televisione, non vedranno l’ora di assistere alla scena. Stiamo parlando dell’arrivo di Giovanni Allevi, musicista, pianista e compositore che purtroppo sta combattendo una dura battaglia: quella contro la malattia. Allevi, infatti, è affetto da mieloma multiplo. È stato lui stesso, più volte, a raccontare sui social questo doloroso e difficile percorso. “Non ci girerò intorno: ho scoperto di avere una neoplasia dal suono dolce: mieloma, ma non per questo meno insidiosa“, aveva annunciato Allevi nel giugno del 2022.

Chi è Giovanni Allevi

Circa un anno dopo il musicista ha scritto e pubblicato su Instagram: “Per superare il dolore, dedico del tempo ogni giorno alla meditazione. Inizio con pensieri di riconoscenza nei confronti del Creato. Poi mi concentro sul respiro, finché il mio Ego si dissolve ed io divento Nulla. Grazie al gattino, divinità adorata dagli antichi Egizi, mantengo il contatto col Dio Tutto della Natura, indiviso, eterno, sempre beato, che permea col suo Logos ogni cosa. Giovanni“. Allevi, nato ad Ascoli Piceno, ha 55 anni. Si è formato presso il conservatorio Francesco Morlacchi di Perugia e il conservatorio Giuseppe Verdi a Milano. Affetto dall’ex sindrome di Asperger (autismo ad alta funzionalità), il musicista – che ha composto e pubblicato 13 album – è sposato ed ha due figli.

Mieloma multiplo: che malattia è, sintomi e cure

Il mieloma multiplo è un tumore del midollo osseo che colpisce le cellule plasmatiche, ovvero un tipo di globuli bianchi che producono anticorpi. Non sono ancora chiare le cause della malattia, di solito sono da cercare nell’età avanzata, nella predisposizione genetica e nell’esposizione a radiazioni o sostanze tossiche. I sintomi sono: dolore osseo, debolezza, stanchezza, infezioni ricorrenti, perdita di peso, anemia e insufficienza renale. Spesso la patologia si manifesta in ritardo e può essere scoperta con un normale prelievo del sangue e relativa analisi del campione.

Le aspettative di vita con il mieloma multiplo

Le scelta delle cure da somministrare, dipendono dalla gravità e dallo stadio del mieloma ma anche dalle condizioni di salute del paziente. Di solito questo tumore è affrontato con la chemioterapia, la radioterapia, il trapianto di cellule staminali e l’immunoterapia. Può capitare anche che gli oncologi consiglino un ‘mix’ di tutte queste soluzioni. Il mieloma multiplo ad oggi non è curabile ma le aspettative di vita possono essere molto lunghe se la patologia è individuata in tempo e soprattutto se la cura risulta essere efficace.

7 Febbraio 2024

Condividi l'articolo