Il giovane all'Ariston

Da ‘Amici’ al Festival di Sanremo: chi è Sangiovanni

Il cantautore si esibirà con il brano 'Finiscimi'

Spettacoli - di Redazione Web - 7 Febbraio 2024

CONDIVIDI

Da ‘Amici’ al Festival di Sanremo: chi è Sangiovanni

Si chiama Giovanni Pietro Damian ma è conosciuto, soprattutto dai giovani, Sangiovanni. Cantautore e rapper nato nel Vicentino, classe 2003 è tra i protagonisti dell’edizione 2024 del Festival di Sanremo. Ha due fratelli, lui è il più piccolo della famiglia, ed ha lasciato il liceo per partecipare al talent show in onda su Canale 5 e condotto da Maria De Filippi Amici. Ha iniziato giovanissimo a masticare musica, i suoi primi testi e le sue prime composizioni risalgono a quando aveva 17 anni. Proprio con la trasmissione targata Mediaset ha ‘spiccato il volo’.

Chi è Sangiovanni

Il nome è stato ottenuto troncando quello all’anagrafe e aggiungendo il ‘San‘ perché da piccolo nessuno lo reputava un santo. Quindi una scelta per ‘sfida’ che però gli ha portato bene. Ha pubblicato un album in studio ed ha partecipato a due edizioni passate del Festival di Sanremo, quella del 2022 e del 2023. Ha avuto una storia con la ballerina Giulia Stabile, anche lei ‘prodotto della scuderia’ di Amici ed è tifosissimo del Milan.

Il testo di ‘Finiscimi’ il brano portato da Sangiovanni a Sanremo 2024

Ti ho scritto mille lettere e non dirti neanche una parola
Le tue le conservo ancora
Che cosa penserai
Chissà cosa farai
Scarabocchi sui miei libri
Mi leggi tra le righe
Non riesco più a gestirmi
Io non so come si controllano le emozioni
Perciò delle volte ho fatto un po’ il coglione
Non abituarti
Sono soltanto un bugiardo
Con gli errori commessi ci farò una collezione
Negli occhi vedrò solo le allucinazioni
Tu che non mi ami
E io ancora che ti chiamo
Per dirti
Finiscimi
Fammi sentire quanto sono pessimo
Quanto ti ho mancato di rispetto di rispetto
Non dicendoti la verità
Capiscimi
A mia discolpa dico che ero perso
Ho dato comunque tutto me stesso tutto me stesso ancora adesso ancora adesso
Ho scritto mille inizi per non doverti lasciare sola
Non ti vedevo pronta
Non avevo il coraggio
Di fare questo passo
E ora che l’abbiamo fatto
Capisco che ho lasciato
Con cosa son rimasto
Con ‘sta nostalgia del cazzo
Io non so come si controllano le emozioni
Perciò delle volte ho fatto un po’ il coglione
Non abituarti
Sono soltanto un bugiardo
Con gli errori commessi ci farò una collezione
Negli occhi vedrò solo le allucinazioni
Tu che non mi ami
E io ancora che ti chiamo
Per dirti
Finiscimi
Fammi sentire quanto sono pessimo
Quanto ti ho mancato di rispetto di rispetto
Non dicendoti la verità
Capiscimi
A mia discolpa dico che ero perso
Ho dato comunque tutto me stesso tutto me stesso ancora adesso ancora adesso
Non basterà se ti chiederò scusa per riaverti con me
Non basterà se ti scrivo una lettera questa è l’ultima
Capiscimi
A mia discolpa dico che ero perso
Ho dato comunque tutto me stesso tutto me stesso ancora adesso ancora adesso

7 Febbraio 2024

Condividi l'articolo