Il video

Napoli, entra in macchina e sfonda l’ingresso del locale Ambasciatori investendo il buttafuori

I fatti accaduti ieri sera in via Crispi dove c'è la sede del locale, un tempo cinema molto noto in città. Non è chiaro se si sia trattato di un incidente o di una vendetta: pare che il cliente fosse stato cacciato poco prima. L'intervento del 118 e della Polizia. Gli agenti hanno identificato il conducente. La vittima è stata ricoverata in ospedale, ha riportato diversi traumi e una grave ferita alla gamba

Cronaca - di Andrea Aversa - 29 Gennaio 2024

CONDIVIDI

Napoli, entra in macchina e sfonda l’ingresso del locale Ambasciatori investendo il buttafuori

Due, forse tre persone si stanno intrattenendo sopra un marciapiede di via Crispi Napoli. Sono buttafuori. Si trovano all’esterno del locale Ambasciatori, ex cinema ed oggi uno dei riferimenti della movida cittadina. Siamo nel quartiere Chiaia, quello che dovrebbe essere il ‘salotto buono’ della città. Evidentemente non è più così, da tempo ormai. Infatti, all’improvviso, un’automobile arriva a forte velocità: la vettura rompe il muro di transenne e investe quegli uomini. Sono state queste le immagini mostrate in un video che dal tardo pomeriggio di oggi è diventato virale.

Un filmato registrato dalle telecamere di sorveglianza del locale Ambasciatori. Dopo il terribile impatto, sono stati subito allarmati Polizia118. Gli agenti sono intervenuti ed hanno avviato le indagini per identificare il conducente, nel frattempo fuggito via. I sanitari hanno prestato i primi soccorsi prima di trasportare d’urgenza in ospedale una delle persone investite. Quest’ultima, ricoverato al Cardarelli, ha riportato diversi traumi ed una grave ferita ad una gamba.

I poliziotti sono riusciti ad individuare il ‘pirata’ della strada e a denunciarlo. Ora è in corso la ricostruzione degli eventi. Sono due le ipotesi in campo. La prima è quella dell’incidente, ovvero che quell’auto sia finita per caso, per una manovra sbagliata o per un problema meccanico, contro quelle persone ferme fuori l’ingresso del locale. La seconda, che l’Unità ha appreso da alcune fonti, sarebbe quella della vendetta. Pare che poco prima il conducente impazzito sia stato cacciato dall’Ambasciatori. E in quel modo folle e violento ha manifestato la sua reazione contro i buttafuori.

29 Gennaio 2024

Condividi l'articolo