Il ritrovamento

Imprenditore ucciso a coltellate in casa: ricercato il figlio di Gaetano Menzo, l’omicidio a Enna

A ritrovare il corpo due collaboratori che non avevano visto il collega arrivare al lavoro. Il figlio 22enne della vittima risulta irreperibile

Cronaca - di Redazione Web - 23 Gennaio 2024

CONDIVIDI

Imprenditore ucciso a coltellate in casa: ricercato il figlio di Gaetano Menzo, l’omicidio a Enna

A ritrovare il corpo sono stati due collaboratori della vittima. Gaetano Menzo era un imprenditore edile, era tornato a casa per pranzo dato che era impegnato in un cantiere poco lontano. È morto: è stato ucciso a coltellate nella sua abitazione a Enna. Sul caso indaga la polizia che cerca il figlio della vittima, che risulta al momento irreperibile. Sul luogo del delitto sono intervenuti la polizia e i carabinieri.

Menzo aveva 58 anni. I due collaboratori dell’azienda, non vedendolo arrivare al lavoro, erano andati a cercarlo a casa. L’abitazione dell’imprenditore si trova nel centro storico di Enna, in via Mola. Quando il corpo è stato ritrovato non c’era già più nulla da fare per l’uomo. La scoperta è avvenuta intorno alle 15:00 di oggi pomeriggio. Ancora in corso i rilievi della polizia scientifica nell’appartamento dov’è avvenuto il delitto.

La vittima aveva tre figli. Quello che gli investigatori stanno cercando si chiama Matteo. Ha 22 anni e al momento risulta irreperibile. Secondo quanto riporta l’ANSA il giovane sarebbe stato visto mentre si allontanava dall’abitazione visibilmente turbato.

23 Gennaio 2024

Condividi l'articolo