Scienza

Walter Villadei: chi è il colonnello dell’Aeronautica Militare che volerà sulla Stazione Spaziale Internazionale

Due settimane sul laboratorio orbitante. Il lancio alle 23:11 a Cape Canaveral, in Florida. Il colonnello romano, 50 anni, alla sua prima esperienza in orbita sarà protagonista della missione “Ax-3 Voluntas”

Scienza - di Redazione Web - 17 Gennaio 2024

CONDIVIDI

COLLAGE DA FACEBOOK + LAPRESSE
COLLAGE DA FACEBOOK + LAPRESSE

Due settimane in orbita: per raccogliere dati, recuperare informazioni per esperimenti, elementi per la medicina, la fisiologia. Quella in partenza nella notte italiana di oggi sarà la prima esperienza in orbita per Walter Villadei, colonnello dell’Aeronautica Militare. Alle 23:11 italiane si accenderanno i motori del razzo Falcon 9 della SpaceX di Elon Musk sulla rampa di lancio 39° del Kennedy Space e quattro astronauti voleranno verso la Stazione Spaziale Internazionale.

Walter Villadei è nato nel 1974, romano. Ha studiato all’Accademia Aeronautica di Pozzuoli. Nel 1998 è diventato il primo ingegnere spaziale dell’Arma Azzurra, laureandosi all’Università Federico II di Napoli. Si è occupato di efficienza e manutenzione dei veicoli e ha partecipato a missioni internazionali dopo l’assegnazione al Reparto Operativo della 46esima Brigata Aerea di Pisa. Passaggio più unico che raro: il corso da cosmonauta che ha frequentato a Star City, vicino Mosca, nel 2008 – un’esperienza inedita per gli astronauti italiani.

Villadei si è specializzato come ingegnere di bordo della navetta Soyuz, operatore del segmento russo della Stazione Spaziale Internazionale e dei sistemi extra-veicolari Orlan. È diventato membro del Comitato Tecnico-Scientifico dell’Agenzia Spaziale Italiana e rappresentante nazionale presso la Commissione Europea per l’iniziativa “Space Surveillance and Tracking Support Framework”. A settembre 2021 ha cominciato il percorso di addestramento come astronauta professionista alla NASA dopo un accordo tra l’Aeronautica Militare e la compagnia privata Axiom Space.

A marzo 2022 è diventato responsabile dell’Ufficio di Rappresentanza dell’Aeronautica Militare a Houston e nel 2023 è stato assegnato alla missione “Ax-3 Voluntas” verso la Stazione Spaziale Internazionale. A bordo con Villadei il comandante Michael Lopez-Alegria di nazionalità statunitense e spagnola, il turco Alper Gezeravci e lo svedese dell’ESA Marcus Wandt. L’equipaggio è stato in quarantena prima della partenza, come previsto dai protocolli. A Cape Canaveral in questi giorni si sono alternati rovesci e schiarite. Se le condizioni meteo non dovessero essere adeguate, il lancio della missione potrebbe essere posticipato al 18 o al 20 gennaio.

La missione ha l’obiettivo di raccogliere dati per una dozzina di esperimenti: le tematiche spaziano dalla medicina alla fisiologia, dal monitoraggio dei detriti spaziali allo studio di come la microgravità influenza la preparazione della pasta e la percezione del gusto. Un progetto coordinato sia dall’Aeronautica Militare sia dall’Agenzia Spaziale Italiana e realizzati anche in collaborazione con università, enti di ricerca e imprese.

17 Gennaio 2024

Condividi l'articolo