Il leader della Lega

Salvini: “Non mi candido alle europee, vedrei Vannacci nella Lega”. Il Generale: “Farò le mie valutazioni”

Le prossime elezioni, la riforma della giustizia, i magistrati: le dichiarazioni del Segretario del Carroccio, ieri sera, a Quarta Repubblica su Rete 4

Politica - di Redazione Web - 9 Gennaio 2024

CONDIVIDI

Salvini: “Non mi candido alle europee vedrei Vannacci nella Lega”. Il Generale: “Farò le mie valutazioni”

Non mi candido alle elezioni europee. Continuerò a fare il ministro“. Lo ha detto il vicepremier e ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Matteo Salvini, a ‘Quarta Repubblica‘ su Rete 4, aggiungendo che “mi piacerebbe candidare Vannacci“. Il Segretario della Lega è andato a ruota libera parlando di vari argomenti. Nello specifico delle prossime elezioni europee, della riforma della giustizia (“una priorità“) e del ruolo dei magistrati. In merito il Segretario del Carroccio ha affermato: “Una certa magistratura di sinistra, una certa stampa di sinistra sta attaccando me“.

Matteo Salvini non si candiderà alle Eropee

Il vicepremier e ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, ha sottolineato: “Perché attaccare la mia compagna, lasciatela lavorare“. E ha aggiunto: “Non penso che all’Anas ci sia gente corruttibile e ogni mia scelta la faccio nell’interesse del paese“. Poi Salvini ha parlato della vicenda giudiziaria che lo sta riguardando, il processo Open Arms: “Vado lì serenamente perché ritengo di aver fatto il mio dovere di cittadino italiano prima ancora di ministro però penso di essere l’unico ministro di punta dell”Ue che va a processo non per questione di soldi o corruzione ma perché ha fatto il suo lavoro. È solo una perdita di tempo“.

Matteo Salvini, i magistrati e la riforma della giustizia

Il leader della Lega è atteso in Tribunale a Palermo. “Sono a processo con l’accusa di sequestro di persona aggravato per aver bloccato nell’estate del 2019 per sei giorni lo sbarco di una nave spagnola che invece di andare in Spagna ha preteso di sbarcare il suo carico di clandestini in Italia e a processo non c’è il comandante spagnolo ma il ministro italiano“, ha dichiarato Salvini. Poi il capitolo giustizia: La riforma è urgente, è una priorità: ogni giorno, secondo le statistiche, tre italiani, non tre ministri, vengono arrestati ingiustamente e questo è un errore“.

Matteo Salvini e le elezioni: la replica del Generale Roberto Vannacci

Infine, dopo l”endorcement’ di Salvini per Vannacci, è arrivata la replica del Generale riportata dall’Ansa: “Ringrazio per il pensiero e per la fiducia, a mente fredda valuterò, fermo restando che per il momento faccio il soldato“.

9 Gennaio 2024

Condividi l'articolo