Le previsioni

Meteo a Natale: primavera in anticipo con l’anticiclone in Italia, temperature sopra la media stagionale

Le temperature più alte di dieci gradi rispetto alla media stagionale, fino a 15 gradi e anche 18 sulle isole maggiori. Dal 26 in poi nubi al centro nord e sul settore tirrenico del meridione

Meteo - di Redazione Web - 23 Dicembre 2023

CONDIVIDI

Foto Stefano Porta/LaPresse 16-01-2023 Milano, Italia – Cronaca – Nebbia Nella foto: Darsena e Navigli January 16, 2023 Milan, Italy – News – Fog
Foto Stefano Porta/LaPresse 16-01-2023 Milano, Italia – Cronaca – Nebbia Nella foto: Darsena e Navigli January 16, 2023 Milan, Italy – News – Fog

Primavera in anticipo questo Natale. Con temperature superiori di dieci gradi rispetto alla media stagionale, fino a sfiorare i 15 gradi e anche i 18 sulle isole maggiori. Le previsioni annunciano un inverno in ritardo dopo il solstizio d’inverno, arrivato lo scorso giovedì 22 dicembre alle 4:27 del mattino. L’anomalia anticiclonica si allungherà anche nell’ultima settimana del 2023.

Come si legge sul sito di RaiNews oggi si verificheranno residue nevicate sulle Alpi centro-orientali che cesseranno tra pomeriggio e sera. Più stabile il meteo sul resto del settentrione, sul centro e sull’Adriatico meridionale. Nuvole su Sardegna, Campania, la Sicilia tirrenica, Calabria e Basilicata con probabili precipitazioni di debole intensità.

Per domenica 24 dicembre giornata nuvolosa tra Liguria, basso Piemonte e appennino Emiliano-romagnolo, meteo prevalentemente soleggiato sul resto del centro nord. Estesa copertura bassa e stratiforme su Sardegna, regioni tirreniche, Umbria, nonché sulle zone appenniniche e pedemontane di Marche ed Abruzzo. Al sud nuvoloso sui rilievi molisani, Campania, Basilicata, Calabria tirrenica e Sicilia settentrionale e occidentale con possibili piovaschi. Sul resto del Meridione cielo terso.

A Natale, lunedì 25 dicembre, prevista un’ampia copertura bassa e stratiforme sulle aree pianeggianti e pedemontane del nord, Liguria e regioni tirreniche nubi estese basse e stratiformi sulle zone pianeggianti del nord. Possibili piovaschi tra Liguria, alta Toscana, Lazio e Campania. A Santo Stefano ancora nuvolosità estesa sulle pianure settentrionali, ma anche su gran parte del centro, aree tirreniche meridionali e sui versanti delle due isole maggiori. Sul resto del Paese un ampio soleggiamento.

Aria temperata di origine atlantica nell’ultima settimana del 2023. Le precipitazioni si manterranno mediamente allineate alle medie delle regioni settentrionali e sulle aree tirreniche del Centro, lievemente al di sotto su Isole Maggiori e sul restante Centro-Sud. Diminuiranno di intensità anche le forti raffiche di vento che ieri si sono abbattute su Valtellina, Valchiavenna e Sardegna con il maestrale che ha toccato 130 km orari, facendo bloccare da onde alte sei metri le navi in porto.

23 Dicembre 2023

Condividi l'articolo