Le previsioni de IlMeteo

Meteo: arriva il freddo dalla Russia, crollo delle temperature nel weekend e venti gelidi

Dopo una tregua con sole prevalente una nuova ondata di freddo dall’est. Freddo al Ponte dell’Immacolata

Meteo - di Redazione Web - 30 Novembre 2023

CONDIVIDI

Foto LaPresse 15/12/2022 Torino (Italia) – cronaca – Forte nevicata sulla città di Torino – Nella foto: piazza San Carlo 15/12/2022 Turin (Italy) – news – Snowfall in Turin. In the photo: San Carlo Square
Foto LaPresse 15/12/2022 Torino (Italia) – cronaca – Forte nevicata sulla città di Torino – Nella foto: piazza San Carlo 15/12/2022 Turin (Italy) – news – Snowfall in Turin. In the photo: San Carlo Square

Arriverà dalla Russia la perturbazione che il prossimo fine settimane porterà un freddo polare in Italia. Dal week end la neve scenderà a quote collinari e il maltempo si sposterà progressivamente dal nord verso il centro. Precipitazioni e gelate dopo una tregua di sole nelle prossime ore. Si legge su IlMeteo.it di “valori termici record che non si registrano da anni” e che imperverseranno a partire da giovedì e venerdì.

A partire da venerdì nevicate in montagna e piogge diffuse in pianura, rovesci e venti fortissimi in Tosca. Al sud bel tempo ma molto ventoso. Sabato il maltempo imperverserà in particolare al nord e verso il centro. Domenica temperature fredde. Già in queste ore si stanno verificando nevicate anche a bassa quota al nord e precipitazioni piuttosto diffuse. La quota neve dovrebbe via via alzarsi anche oltre i 2.000 e 2.500 metri.

La Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. A partire dal tardo pomeriggio di giovedì 30 novembre precipitazioni diffuse e temporalesche su Liguria, Toscana ed Emilia Romagna. Un’allerta arancione per rischio idrogeologico è stata diramata sulla Liguria di Levante e sulla Toscana settentrionale. Gialla su alcuni settori di Lombardia, Emilia-Romagna e Toscana.

Il meteo della settimana prossima

Due vortici di maltempo colpiranno l’Italia con conseguenze almeno fino al Ponte dell’Immacolata. La prossima settimana si prevede neve in Pianura Padana, su Piemonte, Lombardia ed Emilia Occidentale e a bassissima quota in Liguria. Spireranno venti gelidi dal Nord Europa. A causa dei contrasti tra masse d’aria diverse l’ondata di freddo si estenderà anche a al Centro-Sud a partire da martedì. Possibili nubifragi e allagamenti. La perturbazione peggiorerà ulteriormente da mercoledì 6 dicembre. Possibili precipitazioni anche molto abbondanti fino a venerdì 8 dicembre.

30 Novembre 2023

Condividi l'articolo