Il Consiglio di Sicurezza

Israele-Hamas: cosa afferma la risoluzione Onu

Scontro diplomatico tra Usa e Russia, la Cina ha votato a favore. Le reazioni dell'Unione Europea e dell'Autorità palestinese

Esteri - di Redazione Web - 22 Dicembre 2023

CONDIVIDI

Israele-Hamas: cosa afferma la risoluzione Onu

La risoluzione approvata dal Consiglio di sicurezza dell’Onu chiede maggiori aiuti per Gaza, ma non chiede una tregua immediata. Il testo non include neanche l’originaria frase “urgente sospensione delle ostilità“. La risoluzione approvata dal Consiglio di sicurezza dell’Onu chiede misure urgenti per consentire un accesso umanitario immediato e sicuro, e per “creare le condizioni per una cessazione sostenibile delle ostilità“. La precedente formulazione invece chiedeva “l’urgente sospensione delle ostilità per consentire un accesso umanitario sicuro e passi urgenti verso una cessazione sostenibile delle ostilità“. Gli Stati Uniti sono “profondamente delusi e sconcertati” dal fatto che il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unitenon sia stato in grado di condannare l’orribile attacco terroristico di Hamas del 7 ottobre“. Lo ha detto l’ambasciatrice Usa presso l’Onu, Linda Thomas-Greenfield.

Israele-Hamas: cosa afferma la risoluzione Onu

Non riesco a capire perché alcuni membri del Consiglio stiano facendo ostruzionismo e perché si rifiutino di condannare queste nefandezze in modo inequivocabile“, ha detto l’ambasciatrice Usa. E ancora: “Non capirò mai perché alcuni membri del Consiglio siano rimasti in silenzio di fronte a tanta malvagità“. L’ambasciatore russo all’Onu ha condannato quella che ha definito una condotta “vergognosa, cinica e irresponsabile” da parte degli Stati Uniti per aver precedentemente posto il veto alle bozze di risoluzione del Consiglio di sicurezza. Intervenendo durante la sessione dell’esecutivo Onu in cui è stata approvata la bozza di risoluzione su Gaza, su cui la Russia si è astenuta, l’ambasciatore Vasily Alekseyevich Nebenzya ha accusato gli Stati Uniti di “evitare ogni responsabilità” e di “trascinare intenzionalmente il processo negoziale“.

Israele-Hamas: news

Nebenzya, che ha presentato un progetto di emendamento al Consiglio prima del voto, ma se lo è visto respingere, ha parlato di una bozza ‘inefficace‘ che consente a Israele di continuare a operare come meglio crede a Gaza. “Per ragioni a tutti note, questo progetto di risoluzione ha avuto numerose modifiche“. Lo afferma il rappresentante della Cina al Consiglio di Sicurezza dell’Onu. Secondo lui gli aggiustamenti non soddisfano le aspettative della Cina, che però ha votato sì a causa della crisi umanitaria a Gaza. Secondo il rappresentante cinese la risoluzione Onu fornisce un “barlume di speranza“, ma la questione è se la risoluzione possa essere attuata sul campo.

Israele-Hamas: ultime notizie

Il rappresentante cinese prosegue dicendo che solo un cessate il fuoco può impedire che le cose sfuggano ulteriormente al controllo. ”Accolgo con favore la Risoluzione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite che chiede una consegna rapida, sicura e potenziata degli aiuti alla popolazione di Gaza e getta le basi per la cessazione delle ostilità”. Lo ha scritto in un tweet la presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen affermando che ”la Commissione Ue sta lavorando con partner nella regione e oltre. Per affrontare l’emergenza umanitaria e prepararsi al day after, già oggi”.

Israele-Hamas: cosa sta accadendo della Striscia di Gaza

Il rappresentante dell’Autorità Palestinese presso le Nazioni Unite definisce la risoluzione del Consiglio di Sicurezza che chiede maggiori aiuti per Gazaun passo nella giusta direzione“, ma ribadisce le richieste per un cessate il fuoco immediato. “Questa risoluzione e’ un passo nella giusta direzione: deve essere attuata e accompagnata da una massiccia pressione per un cessate il fuoco immediato. Ripeto, cessate il fuoco immediato“, afferma Riyad Mansour.

22 Dicembre 2023

Condividi l'articolo