Ponti 2024: scuola, calendario e giorni rossi dell’anno prossimo, le feste e le possibili ferie

Non un anno generoso come il 2023. Almeno tre giorni festivi nel fine settimana. 23 in tutto con cinque di ferie, 24 con il giorno di festa dedicato al Santo Patrono in ogni Comune

Curiosità - di Redazione Web - 11 Dicembre 2023

CONDIVIDI

FOTO DA PIXABAY
FOTO DA PIXABAY

Gente che ancora non sa cosa farà nel Capodanno 2024, altra gente che già pensa a organizzarsi per i ponti che l’anno prossimo potranno dare l’opportunità di tirare un po’ il fiato, viaggiare e riposare, staccare dalla routine. Non proprio un anno generoso: tuttavia, al netto del calendario, si possono individuare tre giorni festivi nel fine settimana e due weekend allungati e diverse possibilità di ponte tra primavera e agosto. Per i lavoratori dipendenti sarà possibile approfittare di quasi un mese di vacanza prendendo soltanto cinque giorni di ferie dal lavoro.

Tutti i “ponti” del 2024

Per il primo vero e proprio – e potenziale – ponte si dovrà attendere il 25 aprile: giovedì. Chi ha la possibilità, prendendo un solo giorno potrebbe avere quattro giorni liberi consecutivi, da giovedì 25 aprile a domenica 28 aprile. Il Primo maggio, la Festa dei Lavoratori, cade invece di mercoledì. Qui fare per fare ponte si dovrebbero prendere due giorni almeno. Il 15 agosto cadrà invece di giovedì: stessa situazione del 25 aprile, con un giorno di ferie – venerdì 16 agosto – si potrebbero avere quattro giorni di fuga estiva consecutivi – parliamo sempre di lavori esenti dal weekend.

Ponte comandato quello del primo novembre 2024, che cade di venerdì: per chi non lavora nei fine settimana, sarà un weekend lungo senza la possibilità di prendere ferie. Le ultime possibilità di ponte arriveranno con Natale: mercoledì 25 dicembre e giovedì 26 dicembre, Natale e Santo Stefano. Con un giorno di ferie venerdì 27 dicembre saranno cinque giorni di vacanza consecutivi, dal 25 al 29. Possibile anche prendere due giorni lunedì 23 e martedì 24 dicembre, in maniera da allungare il weekend precedente e unirlo a Natale e Santo Stefano. Capodanno 2025 sarà un mercoledì: possibile un ponte con due giorni di ferie.

I ponti falliti nel 2024

I ponti che non s’hanno da fare cominciano subito: l’Epifania, il 6 gennaio, cade di sabato. Stessa storia per domenica 2 giugno e domenica 8 dicembre. Pasqua e Pasquetta cadranno tra domenica 31 marzo e lunedì 1 aprile.

I ponti a scuola

A scuola si comincia con il ritorno lunedì 8 gennaio. I giorni di chiusura vengono anche stabiliti da collegi docenti, in autonomia e nel rispetto dei giorni di lezioni da garantire. Carnevale invece si chiuderà martedì 13 febbraio 2024, il giorno di Martedì Grasso: non si andrà a scuola il 12 e 13 in Basilicata, Calabria, Campania, Lombardia, Puglia; il 13 febbraio Sardegna; dal 12 al 14 febbraio in Friuli Venezia Giulia, Molise, Valle d’Aosta, Veneto; dal 10 al 13 febbraio in Piemonte; dal 10 al 18 febbraio nella provincia autonoma di  Bolzano; dall’ 8 al 13 febbraio nella provincia autonoma di Trento. Non si dovrebbe andare a scuola il 26 e 27 aprile in Calabria, Campania, Piemonte, Valle d’Aosta, provincia di Bolzano.

I giorni di ferie e le possibilità per partire

Al netto di un ultimo calcolo sui giorni rossi, si arriva a 23 giorni di ferie possibili prendendo cinque giorni di vacanza dal lavoro. Più la giornata di festa dedicata al Santo Patrono in ogni comune, si arriva a 24. I ponti del 2024 non saranno generosi come quelli dell’anno 2023. Quasi un mese di vacanza, possibilmente estendibile per chi ne ha la possibilità.

11 Dicembre 2023

Condividi l'articolo